Ecco il tessuto più raro del mondo: è realizzato con la seta di un milione di ragni velenosi. L’autore è stato morso più volte nel corso della realizzazione – video

Ci sono voluti otto anni e più di un milione di ragni del globo d’oro del Madagascar per creare un’opera d’arte “degna di una fiaba”:

- Prosegue dopo la pubblicità -

esposta all’American Museum of Natural History di New York ed al museo V&A di Londra l’opera è frutto di una collaborazione tra Simon Peers e Nicholas Godley – un artista tessile, un designer e un imprenditore – che hanno creato uno scintillante mantello dorato dalla seta del ragno, un tessuto non tessuto da più di un secolo. Sottolineano che i ragni, abbastanza grandi da coprire il palmo di una mano, sono stati solo “presi in prestito” dalla foresta e sono tornati dopo un giorno vivi e scalci con le loro otto zampe:

- Prosegue dopo la pubblicità -

I coetanei hanno detto che sono “solo leggermente velenosi“, ma Godley ha una cicatrice impressionante sul collo. “Hanno un morso piuttosto forte“, ha detto Peers, “abbastanza da farti venire voglia di scrollarteli di dosso abbastanza velocemente“. I coetanei hanno imparato a conoscere la tessitura della seta di ragno nei 20 anni in cui ha vissuto e lavorato in Madagascar. Sopravvivono illustrazioni di dispositivi realizzate nel XVIII e XIX secolo per estrarre la seta dai ragni, che producono la straordinaria fibra dorata solo in una stagione di ogni anno. Il colore brillante è naturale e unico per la specie:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Peers ha incontrato Godley, nato negli Stati Uniti, quando anche lui ha avviato un’attività in Madagascar, ed è nata l’idea di far rivivere l’industria per ricreare un tessuto quasi leggendario. “C’era una qualità di una fiaba al riguardo: creare qualcosa di così straordinario da qualcosa di così ordinario – tutti conoscono le ragnatele, le spazzi via ogni volta che vai a fare una passeggiata“, ha detto Peers. La seta è stata estratta nei laboratori di Godley e tessuta dal team di tessitori a telaio manuale di Peers, ma poiché ci sono voluti otto anni per produrre e tessere abbastanza seta per uno scialle di due metri e un mantello riccamente ricamato, entrambi in mostra al museo fino al 5 giugno , il tessuto non sarà mai una proposta commerciale. Ci sono voluti la seta di 23.000 ragni per tessere 25 grammi di seta, e ci sono 1,5 kg di seta nel mantello. Link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.