In Egitto scoperto antico papiro lungo 16 metri con incantesimo del Libro dei Morti

Gli archeologi egiziani hanno scoperto un antico papiro intatto, risalente al 50 a.C., in quella che gli esperti del paese definiscono “la prima scoperta del genere nel nostro secolo”. Stando a quanto riportato dai ricercatori, il papiro lungo 52 piedi (circa 16 metri) è stato trovato nell’area archeologica di Saqqara:

Secondo le prime informazioni diffuse in rete, l’antico manufatto conterrebbe dichiarazioni e persino antichi incantesimi del Libro faraonico dei morti all’epoca formulate per “assistere coloro che sono morti nell’aldilà“. Il segretario generale egiziano del Consiglio supremo delle antichità, Mostafa Waziri, ha annunciato la scoperta all’inizio di questa settimana durante un evento della Giornata degli archeologi organizzato dal Ministero egiziano del turismo e delle antichità. Waziri ha detto che il papiro, che è stato completamente restaurato al Museo Egizio di Tahrir, è in fase di traduzione in arabo e sarà presentato all’inaugurazione del Grande Museo Egizio:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Stando a quanto si apprende, il papiro è stato scoperto all’interno di uno dei 250 sarcofogi lignei rinvenuti nell’area archeologica lo scorso giugno. Ricercatori e archeologi lavorano nel sito da più di due anni. Proprio nel 2022, gli archeologi hanno scoperto  centinaia di mummie, una piramide di una regina sconosciuta, cinque tombe dipinte ,  la tomba di un antico dignitario e  un sarcofago appartenente al tesoriere del re Ramses II .

- Prosegue dopo la pubblicità -

#egitto #papiro #incantesimo #morti #anticoegitto

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.