Un pensionato di 92 anni brevetta una turbina eolica che genera tre volte più elettricità di una normale

Le turbine eoliche vengono costantemente sviluppate per renderle più efficienti. Grandi aziende, con molti ingegneri, ci stanno lavorando ogni giorno, e ora è emerso un concorrente: Horst Bendix di Lipsia.

Horst Bendix, 92 anni, ha sviluppato un modello migliorato che secondo lui è fino a tre volte più efficiente delle attuali turbine eoliche. Horst ha sviluppato una turbina eolica completamente diversa che afferma essere più potente ed efficiente rispetto ai modelli convenzionali.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Horst Bendix ha lavorato come capo della ricerca e sviluppo presso il produttore di macchinari pesanti Kirow con sede a Lipsia fino al suo pensionamento nel 1995. Era l’uomo dei macchinari pesanti lì, progettando escavatori a lignite e gru.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’installazione di turbine che raggiungono prestazioni superiori a quelle attuali e, quindi, richiedono meno spazio, potrebbe essere un grande passo avanti per i problemi che l’energia eolica ha attualmente in alcune delle sue sedi.

Horst Bendix fa affidamento sul vento d’alta quota per il suo attuale progetto di turbina eolica . Ti porta ad altezze di oltre 200 m. Il vantaggio è una maggiore resa energetica. I venti ad alta quota sono più forti e più costanti, il che può rendere la “raccolta del vento” più produttiva.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il nuovo prototipo della cosiddetta turbina eolica ad alta quota differisce dal design delle turbine eoliche convenzionali: la solita torre monoblocco delle attuali turbine è sostituita nella turbina eolica Bendix da una costruzione a tre gambe costituita da una colonna verticale e due colonne di sostegno. Inoltre, non c’è più un solo generatore nella parte superiore della navicella, ma diversi che funzionano nella parte inferiore della turbina.

- Prosegue dopo la pubblicità -

E cosa c’è di diverso nella turbina eolica Bendix? Ha completamente ribaltato la struttura classica: l’attuale turbina eolica è costituita da una torre in cui è presente una navicella girevole con il mozzo del rotore su cui poggiano le pale del rotore. Il generatore di corrente è installato nella gondola e l’intero sistema poggia su solide fondamenta. Tuttavia, questi sistemi devono affrontare un problema serio: le forze di flessione.

Il vento agisce sul rotore con una forza considerevole, molte tonnellate. Di conseguenza, la torre si piega e deve sopportare questa flessione e richiede un grande momento di resistenza al suolo. Più alta è la torre, più forti sono le forze di flessione. Ciò aumenta il rischio di instabilità e danni alla struttura del materiale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Horst Bendix sostituisce la torre nel suo sistema con una struttura a treppiede composta da una colonna verticale e due colonne portanti.

E c’è un’altra novità: il generatore non si trova più nella gondola, ma ne sono posti diversi sotto, ai piedi dell’impianto. L’energia eolica è diretta dall’alto verso il basso a questi generatori tramite un sistema di cinghie.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il vantaggio della costruzione è evidente: il problema delle forze di flessione è stato risolto . Poiché i generatori si trovano nella parte inferiore, il peso della testa della torre viene eliminato. Ciò significa che puoi raggiungere facilmente le regioni più alte dove c’è molto più vento. E questo a sua volta significa prestazioni molto più elevate. Inoltre, l’intera torre ruota automaticamente con la direzione del vento.

La potenza di una singola turbina eolica può essere triplicata.
Gli esperti ritengono inoltre che la nuova turbina eolica abbia un’alta probabilità di successo. L’esperto di energia eolica Frank Zeulner, che ha già progettato e costruito diversi parchi eolici in tutto il mondo, afferma:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Con un sistema così grande con un’altezza del mozzo così grande, è possibile raccogliere fino a 20-30 gigawattora all’anno. Con uno convenzionale, ad esempio, dieci. Le prestazioni potrebbero raddoppiare o triplicare.

Riducendo il carico sulla testa della torre grazie all’assenza di un generatore pesante, la turbina è anche molto più stabile, poiché vengono eliminate le elevate forze di flessione delle turbine convenzionali.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Naturalmente, questo mi assicura di poter raggiungere facilmente le regioni più alte, dove c’è molto più vento. E questo, a sua volta, significa molte più prestazioni. Il brevetto c’è, il prototipo non c’è ancora. La turbina eolica d’alta quota di Horst Bendix è già brevettata.

Spera di sperimentarlo lui stesso, di riuscirci con la tecnologia delle sue turbine eoliche. Non esiste ancora un prototipo della sua turbina eolica d’alta quota, ma si sono tenuti i primi colloqui con le parti interessate che vogliono costruire una turbina di prova. Sappiamo già dove varrebbe la pena e sarebbe possibile costruirlo “senza conflitto”.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.