La Nasa ha usato la forza gravitazionale di Venere per rilanciare la sonda Parker verso il Sole

Un’illustrazione della sonda solare Parker che sorpassa Venere. Credito: NASA/Johns Hopkins APL/Steve Gribben

Il 21 agosto 2023, la sonda solare Parker della NASA ha sfruttando la gravità del pianeta Venere per puntare a una serie di voli da record attorno al Sole previsti per il mese successivo:

In piedi, da sinistra, Nick Pinkine, Mission Operations Manager della Parker Solar Probe, e Helene Winters, Project Manager, discutono i progressi del sorvolo di Venere assistito dalla gravità di Parker con i membri del team operativo della navicella spaziale presso il Johns Hopkins Applied Physics Laboratory il 21 agosto. Credito: NASA / Johns Hopkins APL/Brooke Hammack

Poco prima delle 8:03 EDT, muovendosi a circa 15 miglia (più di 24 chilometri) al secondo, Parker Solar Probe è passata a 2.487 miglia (4.003 chilometri) sopra la superficie venusiana mentre curvava attorno al pianeta verso il sistema solare interno. Il team delle operazioni di missione presso il Johns Hopkins Applied Physics Laboratory (APL) a Laurel, nel Maryland, è rimasto in contatto con la navicella durante il sorvolo attraverso la Deep Space Network della NASA, ad eccezione di 8 minuti previsti all’avvicinamento più vicino, quando Venere si trovava tra la Terra e Parker – e determinò che il veicolo spaziale era sulla rotta e funzionava normalmente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Parker Solar Probe rimane sulla buona strada per effettuare i suoi sorvoli più vicini al Sole”, ha affermato Nick Pinkine, responsabile delle operazioni di missione di Parker Solar Probe di APL. “Il successo di Parker è un omaggio all’intero team della missione, ma sono particolarmente orgoglioso degli operatori della missione e del lavoro che hanno svolto negli ultimi cinque anni per garantire il funzionamento impeccabile di questo incredibile veicolo spaziale che ha fatto la storia.” Gli aiuti gravitazionali di Venere sono essenziali per guidare la Parker Solar Probe progressivamente più vicino al Sole; la navicella spaziale fa affidamento sul pianeta per ridurre la sua energia orbitale, che a sua volta le consente di viaggiare più vicino al Sole – dove, dal 2018, esplora le origini e svela i segreti del vento solare e altre proprietà del vicino-sole.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Sarah Hefter, responsabile della guida e del controllo, del Johns Hopkins Applied Physics Laboratory, monitora il percorso della Parker Solar Probe attorno a Venere nel Parker Mission Operations Center presso l’APL il 21 agosto. Credit: NASA/Johns Hopkins APL/Brooke Hammack

Ambiente solare alla fonte:

Questo è stato il sesto dei sette assist gravitazionali previsti per la missione Parker. Il flyby è servito come manovra orbitale applicando un cambiamento di velocità – chiamato “delta-V” – sulla Parker Solar Probe, riducendone la velocità orbitale di circa 5.932 miglia all’ora (9.547 chilometri all’ora). La manovra ha cambiato l’orbita della navicella spaziale e ha impostato la Parker Solar Probe per i successivi cinque passaggi ravvicinati vicino al Sole, il primo dei quali avverrà il 27 settembre. Ad ogni avvicinamento ravvicinato (noto come perielio), la Parker Solar Probe imposterà o abbinerà la sua possiede i propri record di velocità e distanza quando si tratta di soli 4,5 milioni di miglia (7,3 milioni di chilometri) dalla superficie solare, mentre si muove a circa 394.800 miglia orarie.

Parker Solar Probe è stato sviluppato come parte del programma Living With a Star della NASA per esplorare gli aspetti del sistema Sole-Terra che influenzano direttamente la vita e la società. Il programma Living With a Star è gestito dal Goddard Space Flight Center dell’agenzia a Greenbelt, nel Maryland, per il Science Mission Directorate della NASA a Washington. APL ha progettato, costruito e gestisce il veicolo spaziale e gestisce la missione per la NASA.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: https://blogs.nasa.gov/parkersolarprobe/2023/08/23/venus-flyby-sends-parker-solar-probe-toward-record-setting-flights-around-the-sun/

- Prosegue dopo la pubblicità -

#venere #sistemasolare #spazio #nasa #sondaspaziale

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.