Come i Sumeri hanno inventato il sistema di misurazione del tempo 5000 anni fa che usiamo ancora oggi

I Sumeri, antica civiltà situata nella Mesopotamia meridionale (odierna Iraq), inventarono un sistema di misurazione del tempo che ha influenzato in modo significativo il modo in cui concepiamo e dividiamo il tempo ancora oggi. GloboChannel.com vuole condividere con i suoi lettori alcuni punti chiave:

Base sessagesimale: Il sistema sumerico era sessagesimale, basato sul numero 60. Dividevano l’ora in 60 minuti e il minuto in 60 secondi. Questa scelta, seppur non banale, si è rivelata di grande utilità per la sua praticità e flessibilità, permettendo di suddividere il tempo in unità più piccole e facilmente calcolabili.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Calendario lunare: I Sumeri basavano il loro calendario sulle fasi lunari, creando un ciclo di 12 mesi lunari di circa 29,5 giorni ciascuno. Per allineare questo ciclo con l’anno solare, aggiungevano occasionalmente un tredicesimo mese intercalare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Influenza astronomica: Le osservazioni astronomiche giocavano un ruolo fondamentale nella loro concezione del tempo. I Sumeri associavano i mesi alle diverse fasi lunari e alle posizioni delle stelle, creando un sistema di riferimento celeste che permetteva di scandire il tempo con maggiore precisione.

Importanza per l’agricoltura: La necessità di regolare le attività agricole in base alle stagioni e ai cicli lunari spinse i Sumeri a sviluppare un sistema di misurazione del tempo affidabile. La loro suddivisione del tempo in mesi, settimane e giorni facilitava la pianificazione delle semine, dei raccolti e di altre attività cruciali per la loro civiltà.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Eredità duratura: Il sistema sessagesimale sumerico ha lasciato un’eredità indelebile nel modo in cui misuriamo il tempo. Ancora oggi, usiamo 60 minuti in un’ora e 60 secondi in un minuto, una diretta conseguenza del loro ingegno. Inoltre, la divisione del giorno in 24 ore e la settimana in 7 giorni affonda le sue radici nel sistema sumerico.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Evoluzione e innovazioni: È importante sottolineare che il sistema sumerico non è rimasto statico nel tempo. Nel corso della storia, diverse civiltà hanno adottato e modificato il sistema, apportando innovazioni come l’introduzione del calendario solare e l’utilizzo di orologi più precisi.

In definitiva, il sistema del tempo inventato dai Sumeri rappresenta una pietra miliare nella storia dell’umanità. La loro intuizione di suddividere e misurare il tempo in modo sistematico ha avuto un impatto dirompente sulla nostra capacità di organizzare la vita quotidiana, pianificare le attività e comprendere il nostro posto nell’universo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Altri aspetti da considerare:

  • I Sumeri non inventarono solo il sistema sessagesimale, ma anche la scrittura cuneiforme, una delle prime forme di scrittura al mondo.
  • Le loro conoscenze astronomiche erano avanzate per l’epoca e permisero loro di sviluppare un calendario preciso e affidabile.
  • Il sistema sumerico del tempo era utilizzato non solo per l’agricoltura, ma anche per scopi religiosi, commerciali e amministrativi.

In conclusione, l’invenzione del sistema del tempo da parte dei Sumeri rappresenta un’eredità di inestimabile valore che continua ad influenzare il nostro modo di vivere e di percepire il tempo ancora oggi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

#archeologia #sistema #tempo #storia

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.