“Allevatore detective” ritrova tartarughe rubate tramite un annuncio sul web

Si trattava di 24 tartarughe, protette dalla Convenzione di Washington. Vittima (oltre che le povere tartarughe) il proprietario: un allevatore imolese di 29 anni. Ma dopo il furto non si è lasciato scoraggiare, dopo aver appreso la “tattica” del furto, l’allevatore ha denunciato il furto alla guardia forestale e in seguito si è finto un cliente interessato all’acquisto delle tartarughe contattando il ladro attraverso l’annuncio postato da quest’ultimo su un sito specializzato, riuscendo a concordare un incontro. Il giorno dell’incontro l’allevatore si è presentato al ladro di tartarughe con alcuni ufficiali della Guardia Forestale che hanno provveduto ad arrestare il criminale dopo che quest’ultimo aveva tentato la fuga, rivelandosi un 26enne siciliano. Alla fine, la Guardia Forestale ha ritrovato 17 esemplari, denutriti e detenuti in condizioni fuori norma, ora affidati al centro di tutela della fauna esotica di Monte Adone in attesa che gli esami del DNA possano confermare che le tartarughe ritrovate appartengano effettivamente all'”allevatore detective”.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.