Arriva il sequel di Roger Rabbit con cartoon in 3D

Calma! Prima di dire qualche frase del tipo “è solo la moda del 3D”, leggetevi bene quello che abbiamo da dirvi. Semmai il sequel andrà in porto Roger sarà sempre un cartoon in 2D. Uno dei film della Disney più originali di sempre, diretto (all’epoca) da un giovane Robert Zemeckis e prodotto da Steven Spielberg che continuerà con lui il rapporto di amicizia con la storica saga di Ritorno al Futuro. Ma che cosa sta accadendo ora? Dopo rumors durati anni, ora la Disney comincia sputare il rospo: il sequel di Roger Rabbit si farà, e molto presto. Le conferme definitive sul progetto derivano da Don Hahn, già produttore del film originale nonchè di altri capolavori targati Disney come “Il Re Leone” e “La Bella e La Bestia. Parlando ai giornalisti a proposito del sequel sul coniglio più strampalato del mondo, Hahn ha affermato che “Non posso assolutamente commentare. Ma vi posso dire che se siete fan presto potrete essere molto, molto, molto felici”. Vedremo quindi il sequel entro i prossimi anni? Dall’affermazione del produttore sembra di si. E ora torniamo al discorso del 3D. Molto probabilmente il film verrà girato in 3D. Ma non sarà solo l’unica “novità tridimensionale”. Dalle precedenti dichiarazioni del regista riguardo al progetto, infatti, pare che una delle grosse novità del sequel dovrebbe essere anche la presenza oltre che dei personaggi dei cartoon classici in disegnati alla vecchia maniera in 2D (non sappiamo bene se solo della Disney o un cross over tra Disney, Looney Tunes e altri come nel film originale) anche di personaggi di film di animazione 3D. Cosa potrebbe farci felici così tanto in un sequel di Roger Rabbit? Oltre che una buona storia, forse, possiamo facilmente immaginare che possa esserci una grossa probabilità che ad un certo punto nel nuovo film potremmo vederci Whoody e Buzz di Toy Story accanto a Roger e Topolino? Le notizie su un possibile ritorno di Bob Hoskins invece si sprecano ma al momento senza una conferma ma neppure con una smentita, sicuramente ne sapremo di più nei prossimi mesi.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.