La dipendenza dal fumo è scritta nel nostro DNA

Sembra esista una predisposizione genetica sia per quanto riguarda il “vizio” di voler fumare sia addirittura per quanto riguarda una sorta di “predisposizione” al cancro al polmone. Si tratterebbe del gene “CHRNA5”, presente all’interno della regione del cromosoma 15, il gene in questione pare sia collegato all’abitudine di nicotina nell’individuo. Lo studio è stato confermato dalla Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano e pubblicato dal Journal of the National Cancer Institute dopo anni di studi coinvolti a livello internazionale incentrati su individui non fumatori, persone che fumano e altri invece, purtroppo ammalati di cancro. La voce secondo la quale alcuni di noi sarebbero predisposti al fumo quindi è da considerare seriamente, molto di più di quanto fatto in passato, e se da un lato un pò deprime verso il destino della salute di chi ci è accanto, dall’altro possiamo senza dubbio immaginare che si apriranno presto nuove strade grazie al semplice fatto che forse sarà possibile prevedere nella persona una cura più precisa e, si spera, con un risultati positivi.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.