Pianosa, creata una rete wireless subacquea per robot

L’obiettivo è quello di monitorare i siti subacquei, proprio per questo motivo dei robot chiamati ‘Folaga’ sono stati “abbinati” ad una rete wireless sott’acqua. L’esperimento è condotto presso le acque di Pianosa, in Toscana. In questo modo i robot subacquei saranno in grado di comunicare tra loro grazie alla rete wireless, sia per scopi civili che per scopi militari. Oltre a controlli di routine, è facilmente immaginabile che fra poco tempo il controllo su rete wireless in mare permetterà anche di contribuire in modo significativo la localizzazione di siti archeologici subacquei.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.