Nuovo Supercomputer Cinese è il più potente del mondo

Tianhe 2 supercomputer
Nel mese di aprile 2014, il supercomputer  Tianhe 2 ha cominciato ad offrire la potenza di calcolo per gli utenti pubblici, mentre il sistema continua a fare debugging e messa a punto. Ha una velocità di elaborazione massima di 33,86 quadrilioni di operazioni in virgola mobile al secondo (petaflop), derivati ​​da 16.000 nodi di computer, mentre ha una potenza di elaborazione teorica di picco di 54.9 petaflops. Il concorrente più vicino è l’Oak Ridge National Lab 17,59 petaflops Titan in America, che ha solo circa la metà della potenza di calcolo del Tianhe 2. Entrambi i supercomputer sono aperti al pubblico per la ricerca scientifica, tra cui la fisica scala molecolare, la simulazione del clima e l’elaborazione del segnale astronomico. Naturalmente, la tecnologia alla base di questi supercomputer potrebbe essere utilizzato anche per scopi militari, comprese le simulazioni di test di armi nucleari e la decrittografia.
interno schede Tianhe 2 supercomputer

Il Tianhe 2 rimane il supercomputer più potente del mondo a partire dal novembre 2013, secondo l’indagine del settore TOP500. Il sistema è uno sforzo congiunto tra l’Università della Cina Nazionale di Tecnologia di Difesa (NUDT) e produttore IT Inspur, Esso utilizza decine di migliaia di CPU Intel Xeon e unità cinesi FT-1500 di elaborazione centrale, mentre NUDT sviluppato il suo linguaggio di programmazione Kylin Linux. In particolare (e a differenza di tanti IT e progetti di difesa in tutto il mondo), il Tianhe 2 è andato operativo nel dicembre 2013, ben prima del suo calendario 2015, e costa “solo” 390 milioni dollari.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Data la sua potenza di elaborazione senza precedenti, gli scienziati cinesi sono ancora in fase di brainstorming per nuove applicazioni e missioni per il Tianhe 2. L’Tianhe 2 è il frutto del Programma 863, un programma di scienza e tecnologia cinese iniziato nel 1980 per accelerare la ricerca in settori come la scienza dei materiali, informazioni La tecnologia e l’aviazione. Altri frutti di Programma 863 includono 62 dei 205 supercomputer più veloci del mondo, laser anti-satellite e le energie rinnovabili.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Supercomputer Cinese

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.