La cella solare sferica in grado di catturare la luce solare da tutte le direzioni

cella-solare-sfericaLa società giapponese Kyosemi ha sviluppato una rivoluzionaria cella solare sferica che è in grado di catturare la luce solare da tutte le direzioni. Chiamato Sphelar, la cellula rifugge il design tradizionale del piatto substrato fotovoltaico e opta per molto per una forma molto più efficiente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Mentre le cellule solari tradizionali sono facili da progettare e produrre, il loro problema principale è che la loro efficienza invoca la loro posizione rispetto al sole. Mentre alcune aziende hanno affrontato questo con cornici motorizzate che seguono il percorso del sole, Kyosemi giocherà con un approccio completamente nuovo che non ha bisogno di motori costosi per lavorare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

cella-solare-sferica

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il loro innovativo  Sphelar® è una matrice di piccole celle solari, sferiche che sono progettate per assorbire la luce solare in qualsiasi angolazione. Ciò significa non solo la produzione di energia risulterà più efficiente, ma meno potenza necessaria per la motorizzazione di fotogrammi di celle solari. Il disegno e la geometria delle cellule Sphelar significa che sfruttando la luce indiretta e quella riflessa, la conversione di energia è vicina al 20% di efficienza – un obiettivo ben oltre la maggior parte delle tecnologie fotovoltaiche piatte. Il suo design rende inoltre opportuno l’utilizzo di Sphelar per le applicazioni in una varietà di scale, tra cui i dispositivi elettronici portatili.

Con l’innovazione in questo modo, non è una sorpresa che il Giappone stia conducendo il mondo alla nuova tecnologia dell’energia solare.  Come documenta questo video, il progetto fu già presentato nel corso del 2010:

- Prosegue dopo la pubblicità -