Jesolo: picchia e violenta moglie e cognata, poi si lancia dal tetto – VIDEO

Nella mattinata di ieri 23 agosto a Jesolo (Venezia) un uomo algerino si è lanciato dal tetto della sua abitazione dopo aver picchiato e violentato moglie e cognata.

L’uomo, quarantenne da diversi anni in Italia, in evidente stato di alterazione, dopo essersi accanito sulla moglie e la cognata, è salito sul tetto minacciando di uccidersi. La sua testa era piena di sangue e in mano aveva un coltello e una bottiglia molto probabilmente di liquore.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sul posto la Polizia che ha tentato i tutti i modi di convincere l’uomo a scendere dal tetto. Intanto vicino alla casa si era formato un gruppo di persone.  C’era chi urlava all’uomo di scendere e chi, invece, lo incitava a lanciarsi nel vuoto, persino, dopo che l’uomo si è buttato, c’è chi ha applaudito e ha pronunciato  “Uno di meno”. L’uomo ora è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Mestre.  Il video diffuso su youtube:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.