Press "Enter" to skip to content

Come coltivare gli ortaggi in casa: alimentazione sana a costo zero

I microgreens, piantine di molte erbe e verdure standard, possono essere coltivati ​​facilmente all’interno della vostra casa e spesso hanno un sapore molto simile alle piante più grandi e mature. (Foto: Greg Pryor)

Se ti piace il giardinaggio indoor e vuoi dimostrare che le cose buone arrivano davvero in piccoli pacchetti, prova a coltivare i microgreens. I microgreens sono piantine della maggior parte delle verdure e delle erbe standard. Pensa a rape, ravanelli, broccoli, cavolfiori, carote, sedano, bietole, lattuga, spinaci, rucola, amaranto, cavoli, barbabietole, prezzemolo e basilico, per citarne alcuni. Perché le piante devono essere raccolte quando sono piccole – di solito quando sono alte solo 3-4 pollici o meno e hanno sviluppato le loro prime due “vere” foglie – crescono meglio al chiuso che in un giardino all’aperto. Ciò significa che chiunque può farli crescere su un davanzale di una finestra, sotto un bancone della cucina o con una luce per la crescita nel garage.  Questi gustosi bocconcini sono ricchi di nutrienti e il sapore intenso delle loro foglie minuscole spesso imita il sapore della pianta matura. Ad esempio, con i microgreens al basilico si ottiene il sapore del basilico senza dover crescere la pianta fino alla scadenza. Servito come guarnizione, si vestono con un piatto da portata e sono un modo divertente per gustare un’alimentazione sana e impressionare famiglia e amici allo stesso tempo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Greg Pryor , professore di biologia alla Francis Marion University di Florence, nella Carolina del Sud, ha scoperto la gioia di coltivare e mangiare i microgreens quando è diventato frustrato nel cercare di trovare germogli di soia nei negozi di alimentari. Ciò lo portò a provare a far germogliare il suo, cosa che lo portò ai microgreens.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“All’inizio facevo germogli di fagioli mung, e poi ho scoperto che potevo germogliare i broccoli”, ha detto. “L’ho provato e ho scoperto che sono cresciuti molto velocemente.Quando ho cucinato con le piccole piante di broccoli, ho capito che avevano lo stesso sapore delle teste di broccoli. Faccio molta cucina asiatica come il pho tailandese, vietnamita e cose del genere. molta cucina italiana, molta cucina francese, cucino a casa tutto il tempo e adoro portare i colori e i sapori delle diverse verdure usando i microgreens come guarnizione “. Pryor ha una fattoria di 130 acri a Firenze ed è sempre stata una persona all’aria aperta che ama piantare giardini, tenere gli animali e vivere il più possibile la terra. Ma coltiva i microgreens sotto le luci del suo garage. Pensa che chiunque può fare la stessa cosa con una semplice installazione di luce in una casa, appartamento o condominio. Come farli crescere (a seguire, altro contributo video):

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il metodo consigliato da Pryor per i microgreens in crescita è lo stesso indipendentemente dal luogo in cui si utilizza la casa. Per iniziare, avrai bisogno di un contenitore piccolo e poco profondo, come una scatola di cibo da asporto di plastica rimasta o un piatto di torta di alluminio. Usa i piattini di plastica trasparente del diametro di cinque pollici che vanno sotto i vasi delle piante. Puoi usare qualsiasi cosa utile, ma qualunque cosa tu scelga, assicurati che abbia o buchi di drenaggio o che tu possa aggiungerli. Pryor raccomanda l’acquisto di terricci semplici e poco costosi. Non è necessario acquistare un terriccio costoso perché le piante saranno pronte per la raccolta in 10-14 giorni, il che non è abbastanza lungo per sfruttare i fertilizzanti o altri additivi che possono far salire il prezzo del terreno acquistato in negozio. Aggiungi solo mezzo pollice di terra al contenitore.

- Prosegue dopo la pubblicità -

semi che usi sono una scelta personale basata sui tuoi gusti. Alcune semplici regole suggerite da Pryor sono di acquistare i semi alla rinfusa perché è molto più conveniente, scegliere semi a crescita rapida e seminarli densamente nel contenitore in modo che coprano la superficie dei terreni. Per un punto di riferimento, i microgreens che coltiva includono rape, ravanelli, broccoli, cavolfiori, lattuga, spinaci, rucola, amaranto, cavoli, barbabietole, prezzemolo e basilico.

Nebulizzare accuratamente i semi e il terreno usando un flacone spray. Non cercare di annaffiare il terreno con un piccolo annaffiatoio in quanto questo potrebbe rimuovere e ridistribuire i semi, eventualmente anche lavarli dal contenitore. “Quando ho iniziato a coltivare i microgreens, ho provato a utilizzare uno di quei piccoli e deliziosi barattoli d’acqua”, ha detto Pryor. “Anche i più piccoli danno troppo flusso d’acqua e questo sposta i semi o li lava via. Tutto ciò di cui hai bisogno è un flacone spray montato su una nebbia delicata e su una semplice acqua di rubinetto”. Dopo aver spruzzato i semi e il terreno, tampona delicatamente i semi contro il terreno. A Pryor piace usare un piattino delle stesse dimensioni del piattino da piantare, ma dice che puoi usare qualunque cosa sia utile. Per completare il processo di semina, coprire il contenitore con un coperchio come un piattino capovolto o un foglio di alluminio. L’obiettivo è impedire che la luce raggiunga i semi. “Questo stimola la germinazione dei semi, come se i semi fossero sepolti e l’allungamento dello stelo”, ha detto Pryor.

Tieni il coperchio sul piattino fino a quando i semi non sono germogliati e cresciuti di un paio di centimetri, che in genere richiedono 3-5 giorni a seconda del tipo di seme e della temperatura nella zona di crescita. Rimuovere il coperchio solo per nebulizzare il terreno più volte al giorno per mantenerlo umido, il che incoraggerà i semi a germinare.  Una volta che le piantine sbiancate raggiungono un pollice o poco più in altezza, rimuovere il coperchio e lasciarlo spento. Quando sono esposti alla luce, i microgreens passano da un verde chiaro o scuro o rosso ad uno più scuro, iniziano a crescere rapidamente, si gonfiano e formano un tappeto spesso. Una volta che hanno due foglie in cima ai loro piccoli steli, sono pronti per la raccolta.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per raccogliere, prendi un piccolo contenitore e le forbici da cucina nella tua area di coltivazione. Prendi una mano e raggruppa un gruppo di piante e usa l’altra mano e le forbici per tagliare le piante appena sopra la linea di terra. È meglio farlo appena prima di essere pronto a servire i piatti. Puoi provare a conservarli nel frigorifero, ma tieni a mente che queste piccole piante hanno una breve durata di conservazione, ed è per questo che per apprezzarle devi farle crescere a casa. (Non sono disponibili nei negozi di alimentari per una ragione!) Una volta raccolto l’intero piattino, getta il terreno nel cumulo del compost piuttosto che cercare di riutilizzarlo. Questo è il motivo per cui Pryor raccomanda un terriccio poco costoso. Pulisci il piattino e inizia un’altra coltura! Alcuni suggerimenti:

Dovresti immergere i semi? Nell’esperienza di Pryor, questo non fa differenza. Inoltre, ha detto, spesso non è pratico perché i semi di alcune piante sono come piccoli capocchogli di spillo. Pensa che potrebbe valere il passo in più su semi grandi come i girasoli. Come molte cose nel giardinaggio, può essere divertente provarlo se i microgreens del girasole o altri microgreens del grande seme si appellano a voi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Windowsills o sotto le luci? L’esperienza di Pryor con la crescita su un davanzale non ha prodotto buoni risultati. Ci sono diversi problemi con i davanzali. Il più grande è che la luce arriva alle piante da un angolo. Di conseguenza, le piante si piegheranno verso la luce invece di crescere dritte. Di conseguenza, tendono ad essere esili a causa della luce indiretta. Potresti forse compensarlo ruotando il vassoio in crescita per cercare di creare una crescita verticale uniforme. Un altro problema è che i davanzali tendono ad essere più stretti dei contenitori in crescita, creando una sorta di imbarazzante atto di bilanciamento. Se sei un amante dei gatti a cui piace stare seduto alla finestra, potresti avere un ulteriore problema!

- Prosegue dopo la pubblicità -
Trovare un posto con abbastanza luce intorno alla tua casa può essere complicato, ma una semplice luce fluorescente può fare miracoli. Qui, alcuni microgreens quasi pronti per la raccolta siedono accanto ad alcuni semi appena piantati e ancora coperti.

Puoi coltivarli in giardino? Pryor ha detto che non ha mai provato a crescere in questo modo. Pensa che gli insetti sarebbero un problema e la pioggia che abbatterebbe le piante minuscole e delicate sarebbe un’altra. Che ne dici di una serra? Se ne hai uno, fantastico. Ma non costruire una serra per i microgreens! Dovresti usare le luci per la crescita delle piante? Puoi, ma la spesa extra non è necessaria. Pryor ha detto che crescerà bene sotto una lampadina fluorescente. A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.