Denti da latte: quando i farmaci antidolorifici possono risultare pericolosi

L’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici (FDA) ha lanciato un allarme sui prodotti dedicati alla salute orale dei più piccoli che contengono benzocaina. Secondo i federali sono pericolosi e devono essere eliminati dal mercato. Questa sostanza antidolorifica, dunque, può causare una condizione chiamata metemoglobinemia, in cui la quantità di ossigeno trasportata nel sangue viene significativamente ridotta. I sintomi includono dispnea (mancanza di fiato), mal di testa e battito cardiaco accelerato. Secondo l’agenzia i casi che sono stati accertati si riferiscono a concentrazioni di benzocaina gel o liquida al 7.5 %: i casi che riguardano concentrazioni più basse sono stati riscontrati in bambini di 2 anni trattati con gel contenente benzocaina.

- Prosegue dopo la pubblicità -

«La FDA si impegna a proteggere la popolazione dai prodotti che presentano seri rischi, specialmente quelli che non dimostrano benefici», ha dichiarato il commissario dell’ente, dottor Scott Gottlieb. «Data la scarsa efficienza di questi prodotti per l’inizio della dentizione nei bambini, e gli effetti preoccupanti della benzocaina, la FDA ha intenzione di cessare l’uso di questi prodotti ed informare sui rischi associati a questo e ad altri prodotti per la salute orale che contengono benzocaina».La sostanza, comunemente impiegata durante la dentizione dei bambini o per alleviare mal di gola, lesioni e irritazioni della bocca e delle gengive, si trova comunemente in spray, oli, pastiglie e altri tipi di soluzioni, nei brand OTC Anbesol, Baby Orajel, Cepacol, Chloraseptic, Hurricaine, Orabase, Orajel e Topex tra gli altri.

- Prosegue dopo la pubblicità -

«Data la vastità di prove che dimostrano l’associazione tra la benzocaina e la metemoglobinemia, richiediamo all’industria di cessare la distribuzione e la vendita di questi farmaci da banco destinati al sollievo del dolore della dentizione nei bambini», ha aggiunto la dottoressa Janet Woodcock, direttrice del Center for Drug Evaluation and Research della FDA. La FDA ha dichiarato che intraprenderà azioni legali contro le aziende che non rimuoveranno volontariamente i loro prodotti per i bambini. I produttori dovrebbero conformarsi il prima possibile. La benzocaina è anche usata nei popolari prodotti da banco per mal di denti e herpes labiale negli adulti, tra cui Orajel e Anbesol e marchi di farmaci generici, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I prodotti per adulti possono rimanere sul mercato, ma la FDA vuole che le aziende aggiungano nuove sui eventuali rischi connessi indicando i sintomi della patologia: spossatezza, colorito spento, disturbi alla circolazione. La FDA ha emesso avvisi sui prodotti per la dentizione nel 2006, 2011 e 2014, ma non ha richiesto la loro rimozione dal mercato. I funzionari hanno esaminato 119 casi di disturbi del sangue legati alla benzocaina tra il 2009 e il 2017, tra cui quattro morti, secondo la FDA. Per trattare i dolori legati a questo problema, gli esperti consigliano ai genitori e ai tutori di impiegare degli anelli gommati per dentizione, oppure massaggiare delicatamente le gengive dei loro bambini con un dito.  A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).