Fenicotteri fuggono da zoo, avvistati dopo 13 anni “sono una coppia, viva la libertà”

Quante volte, quando un animale prigioniero riesce a liberarsi, i detrattori delle liberazioni prevendono una morte di fame e di stenti per i fuggitivi? Lui è 492, fenicottero rosa latitante da 10 anni. Nato in uno zoo africano e successivamente deportato in Kansas, è riuscito a fuggire e a far perdere le sue tracce per diverso tempo. Tra i bird watcher è diventato una sorta di leggenda: è stato visto in Louisiana, Wisconsin e ora anche in Texas. Riconoscibile dalla targhetta applicata a una zampa con il numero 492, è stato sempre avvistato assieme a un altro fenicottero rosa, anch’ egli evaso da una struttura nello Yucatan, la sua targhetta riporta la sigla ‘Hdnr’.

Un fenicottero fuggì nel 2005 ed è in fuga da allora. Il famigerato fuggiasco da quattro a cinque piedi, noto semplicemente come Flamingo n. 492, è stato beccato dai ranger del Texas Parks & Wildlife vicino a Lavaca Bay, sulla costa del Golfo. L’uccello nato in Tanzania, che è stato visto voltare le spalle alla telecamera, è fuggito dallo zoo della contea di Sedgwick nel giugno 2005 con un complice chiamato HDNT, che si presume essere un partner di accoppiamento. Uno dei due famigerati fuggitivo:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

La coppia – che aveva preso il nome da dettagli sulle loro bande di gambe – non aveva avuto le ali tagliate dai guardiani e ha approfittato del tempo ventoso per fare la sua fuga, riferì il Kansas City Star. Erano stati avvistati insieme in varie occasioni da allora, ma durante l’avvistamento di venerdì il n. 492 era molto lungo, suggerendo che avrebbero potuto separarsi. Si presumeva che fossero una coppia in fase di accoppiamento, ma questo non è stato stabilito con certezza dato che nessuno è esattamente sicuro del genere del n. 492, secondo il direttore degli zoo Scott Newland. Potrebbe anche essere possibile che HDNT, un uccello più piccolo e leggermente più rosa nato nei Caraibi, potesse morire. Il 492 arrivò negli Stati Uniti nel 2004 con una spedizione di 39 altri fenicotteri dopo essere nati in Tanzania e aver trascorso un’infanzia in Sud Africa.

Si pensa che l’uccello abbia circa 18 anni, ma potrebbe sopravvivere in natura fino a circa 50 anni. Esistono diverse specie di fenicotteri originari degli Stati Uniti, ma raramente si trovano in natura, al di fuori del sud della Florida. Lo zoo della contea di Sedgwick non ha lanciato un appello per il rientro del n. 492, i detentori sono riluttanti a discutere le circostanze del fallimento.  “E’ un’anomalia, per essere onesti” disse Newland. “Questa storia è fondamentalmente frutto di un errore e non ci interessa recuperare i due animali”. Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.