Portogallo: le energie rinnovabili coprono il 100% del fabbisogno nazionale

Ambiente Energia alternativa

Un grande traguardo per il Portogallo, ha soddisfatto completamente con le energie rinnovabili tutti i consumi del mese di marzo.
Sono esattamente 4.812 GigaWattora prodotti dal paese e 4.647 i Gigawattora consumati per coprire interamente le richieste energetiche, una grande vittoria per il Portogallo che lo rende un paese green soddisfando il 103% delle richieste del paese.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Già nel 2014 erano riusciti a soddisfare il 99,2% del fabbisogno energico a Lisbona, obiettivo superato oggi con risultati ancora più soddisfacenti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il Portogallo non è il solo che punta ad una totalità di consumo prodotto da energie rinnovabili, in Scozia nel 2017 l’energia eolica ha coperto il 95% del fabbisogno energetico, queste rivoluzioni green fanno sperare in un cambiamento totale di tutto il continente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In Portogallo l’energia rinnovabile più usata è sicuramente l’idroelettrico che ha soddisfatto circa il 55% della richiesta totale e successivamente troviamo l’eolico con il 42%.
Secondo Apren nel 2040 le energie rinnovabili copriranno il fabbisogno totale del Portogallo.

In Italia i risultati negli ulimi anni sono positivi. Abbiamo raddoppiato la produzione di energie rinnovabili dal 2005 al 2016 e ad oggi sarebbe il terzo paese in Europa per consumi energetici rinnovabili. Nel 2016 il 37,3% dell’energia è risultata essere prodotta da enegie rinnovabili.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La strada è ancora lunga, si spera che anche il nostro paese migliori sempre più questi obiettivi e che diventi 100% rinnovabile.