Una creatura marina “fantasma” capace di mutare forma – il video

Biologia Scienza

Quando hanno iniziato a filmare, gli scienziati sulla nave di esplorazione Nautilus potevano a malapena contenere se stessi. All’uscita nell’Oceano Pacifico, a oltre 750 metri di profondità (2.500 piedi), il loro veicolo a distanza si era imbattuto in una delle creature più spaventose che avessero mai visto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

All’inizio, mentre osservavano l’entità danzante simile a un fantasma, c’erano solo domande: che cos’è? Che cosa stiamo guardando? Cos’è quella struttura rossa dentro? Cosa sta succedendo lì? Che cosa sta pensando? Che cosa stiamo pensando? Anche mentre chiacchieravano eccitati, la creatura cambiò forma, trasformandosi dentro e fuori dal proprio corpo, passando dalla forma di un fantasma fluttuante a una sciarpa setosa. “Sento che si è espanso da quando l’abbiamo visto”, ha sottolineato una voce. Ecco di cosa si tratterebbe:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il mutaforma di fronte a loro doveva essere una medusa di acque profonde, probabilmente del genere Deepstaria, un parente del misterioso D. enigmatica , una specie vista solo poche volte E questo chiaramente ha scaturito meraviglia tra gli osservatori. Un nuovo incredibile video, rilasciato dalla spedizione Nautilus , ci dà una sbirciatina a una delle creature più misteriose dell’oceano – e uno sguardo al crostaceo rosso brillante al suo interno. Il video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Conosciuti come isopodi, questi crostacei rossi sono legati alle cimici degli abissi e sono già stati trovati a Deepstaria . L’esatta relazione tra queste due creature è attualmente sconosciuto, ma l’isopode è pensato per beneficiare alimentando sul reale j Elly o del cibo di meduse . Probabilmente è anche un buon posto per nascondersi dai predatori. D’altra parte, si sa molto poco su Deepstaria o su come affronta gli isopodi residenti. Con così pochi esempi da seguire, non è chiaro cosa mangiano queste meduse, come mangiano, come si riproducono e persino quanto in profondità nell’oceano possano sopravvivere.

- Prosegue dopo la pubblicità -

A differenza di altre meduse, Deepstaria non ha tentacoli pungenti. Invece, gli scienziati pensano che queste creature filtrino il cibo aprendo e chiudendo le loro campane a forma di borsa per intrappolare la loro preda. Il modo in cui alla fine digeriscono quella preda o la distribuiscono al resto del loro corpo, tuttavia, è ancora in discussione, anche se ci sono alcune teorie attuali. “Il motivo geometrico a maglie è una complessa rete di canali che riconducono al suo stomaco nella parte superiore della campana”spiega una didascalia di Nautilus. “Dato che la gelatina può raggiungere grandi dimensioni quando gonfiata, questi canali aiutano a distribuire i nutrienti su tutta la distesa.” Quando anche gli esperti rimangono sbalorditi, sai che stai guardando qualcosa di dannatamente speciale.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.