Adottare un cane riduce il rischio di morte precoce, lo afferma la scienza

Salute

Se avete bisogno di un motivo per adottare un cane, bè sappiate che vi allunga la vita!!!
La nostra ricerca ha scoperto che avere un cane è in realtà motivo di lunga vita, verso qualsiasi causa di morte“, ha affermato la dott.ssa Caroline Kramer, endocrinologa del Monte Sinai, autrice principale di una nuova revisione sistematica di quasi 70 anni di ricerche globali pubblicata su “Circulation“, un giornale di l’American Heart Association.
La ricerca, se cosi può essere chiamata, legata ai benefici per la salute del migliore amico dell’uomo, ha analizzato quasi 4 milioni di persone negli Stati Uniti, in Canada, Scandinavia, Nuova Zelanda, Australia e Regno Unito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La proprietà del cane era associata a una riduzione del 24% della mortalità per tutte le cause“, ha affermato Kramer, assistente professore nella divisione di endocrinologia e metabolismo all’Università di Toronto.
La metanalisi ha riscontrato un beneficio ancora maggiore per le persone che avevano già avuto un infarto o un ictus.
Per quelle persone, avere un cane era ancora più vantaggioso. Avevano un rischio ridotto del 31% di morire di malattie cardiovascolari“, ha detto Kramer.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Uno studio separato su oltre 336.000 uomini e donne svedesi, pubblicato sempre su “Circulation”, ha anche scoperto che le persone che possedevano cani avevano migliori risultati sulla salute dopo aver subito un grave evento cardiovascolare come infarto o ictus.
Gli attacchi di cuore e l’ictus sono le principali cause di morte a livello globale, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità. Il vantaggio è stato massimo per i proprietari di cani che vivevano soli.
“La parte più interessante di questo studio è stata che le persone che vivevano da sole in realtà sembrano trarre il massimo beneficio sia dal gruppo di infarto sia dal gruppo di ictus“, ha dichiarato il proprietario del cane Dr. Martha Gulati, che è caporedattore di CardioSmart.org, la piattaforma di educazione del paziente dell’American College of Cardiology.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I sopravvissuti agli attacchi di cuore che vivevano da soli che possedevano cani avevano un rischio di morte inferiore del 33% rispetto alle persone che non possedevano un cane. I sopravvissuti all’ictus che vivevano da soli avevano un rischio ridotto di morte del 27%.
Sappiamo che la solitudine e l’isolamento sociale sono forti fattori di rischio per la morte prematura e la nostra ipotesi era che la compagnia di un animale domestico potesse alleviarlo“, ha detto l’autore dello studio Tove Fall, professore associato di epidemiologia all’Università di Uppsala in Svezia.
I singoli proprietari devono fare passeggiate con i cani e sappiamo che l’attività fisica è importante nella riabilitazione dopo un infarto del miocardio o un ictus“, ha aggiunto Fall.

Entrambi gli studi pubblicati sono stati osservativi, il che significa che i ricercatori non possono dimostrare che la proprietà del cane era la causa diretta della maggiore aspettativa di vita o dei migliori risultati sulla salute dopo infarto e ictus; solo una sperimentazione clinica randomizzata potrebbe rispondere a queste domande.
È il cane o sono i comportamenti?” Chiese Gulati. “È perché ti stai esercitando o è perché c’è una differenza nel tipo di persona che sceglierebbe di avere un cane rispetto a qualcuno che non lo farebbe? Sono più sani o più ricchi? Non conosciamo questi aspetti

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’American Heart Association indica studi che hanno scoperto che i proprietari di animali domestici che portano a spasso i loro cani hanno ottenuto fino a 30 minuti in più di esercizio al giorno rispetto ai non camminatori.
Ci sono studi che suggeriscono che le persone che hanno cani hanno un profilo di colesterolo migliore e abbassano la pressione sanguigna“, ha detto Kramer, proprietario di un cane.
Uno studio, il mio preferito, ha scoperto che l’effetto di accarezzare un cane può ridurre la pressione sanguigna tanto quanto un farmaco“, ha detto Kramer.
Altri studi suggeriscono che i cani forniscono compagnia e affetto che possono ridurre l’ansia e la depressione. Ciò è particolarmente importante dopo una grave malattia, come un infarto o un ictus.

Sappiamo che se hai la depressione dopo un infarto, è più probabile che tu abbia un esito sfavorevole“, ha detto Gulati, che è una delle ragioni per cui molti ospedali hanno iniziato a usare i cani da terapia per i pazienti cardiaci.
In effetti, un certo numero di cardiologi crede così tanto nei benefici della proprietà del cane da prescrivere un cane ai propri pazienti, se ritiene che la persona possa prendersi cura adeguatamente di un animale domestico.

- Prosegue dopo la pubblicità -

So che molti dei miei pazienti spesso mi dicono che dopo un infarto o un ictus, posso anche prendermi cura di un cane? Si preoccupano perché non vogliono lasciarlo solo se succede qualcosa“. Disse Gulati.
Ma se possibile, li incoraggio sempre a prendere un cane“, ha detto, “forse un cane più adulto che deve essere salvato e non un cucciolo che sarà più difficile da gestire.”

Mentre questi studi non randomizzati non possono” dimostrare “che l’adozione o il possesso di un cane porta direttamente a una riduzione della mortalità, questi risultati robusti sono certamente almeno indicativi di ciò“, ha affermato il dott. Glenn Levine, presidente del gruppo di scrittura di American Heart Dichiarazione scientifica dell’associazione sulla proprietà degli animali domestici.

Tuttavia, l’AHA afferma anche che la proprietà dell’animale domestico è un impegno premuroso che comporta determinati costi e responsabilità finanziarie, quindi “lo scopo principale dell’adozione, del salvataggio o dell’acquisto di un animale domestico” non dovrebbe essere quello di ridurre il rischio cardiovascolare.
Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, gli studi dimostrano che i cani riducono lo stress e promuovono il rilassamento e l’impatto di quasi tutte le fasi della nostra vita.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Influenzano lo sviluppo sociale, emotivo e cognitivo nei bambini, promuovono uno stile di vita attivo e sono stati persino in grado di rilevare convulsioni epilettiche in arrivo o la presenza di alcuni tumori“, ha detto il CDC.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ciò significa che anche i più giovani traggono beneficio dall’avere un cane?
La comprensione generale della salute cardiovascolare è che prima implementiamo comportamenti più sani, meglio è“, ha detto Kramer. “Così come camminare, non fumare. E penso che forse la proprietà del cane faccia parte di questo.”

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.