L’Italia sarà il primo paese al mondo a introdurre la sostenibilità ed ecologia come materia scolastica

Ambiente bambini Puliamo il mondo Riciclare

- Prosegue dopo la pubblicità -

Lorenzo Fioramonti, Ministro dell’Istruzione, ha annunciato che l’italia potrebbe diventare il primo paese ad inserire a scuola una materia sui cambiamenti climatici e il riscaldamento globale, vista la crisi ambientale che stiamo vivendo. L’intenzione di Fioramonti è inserire un’ora di insegnamento obbligatorio a settimana sull’ecologia e sul clima a partire dal prossimo anno scolastico.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’intenzione di Fioramonti è quella di introdurre un’ora di insegnamento obbligatorio alla settimana dedicata allo studio del clima già a partire dal prossimo anno scolastico, per consentire alle nuove generazioni di aumentare la propria consapevolezza sui temi ambientali. L’ambiente dovrà comunque essere messo al centro del sistema educativo in qualsiasi materia ci dovrà essere un riferimento alla sostenibilità.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il mio scopo è rendere il sistema educativo italiano il primo che mette l’ambiente e la società al centro di tutto ciò che impariamo a scuola”, ha spiegato Fioramonti. Il Ministro che aveva partecipato allo sciopero per il clima promosso dal movimento Fridays for Future nel mese di settembre, ha chiesto agli insegnati dei ragazzi che hanno partecipato alla manifestazione di giustificarli.

Questo nuovo progetto prevede circa 33 ore all’anno dedicate appunto all’ambiente, sostenibilità e a tutti i problemi legati alla crisi climatica, non si sà ancora come verrà gestito,se sostituirà già ore esistenti di qualche altra materia o se ci saranno ore in più in tutto il programma scolastico.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’intenzione è nobile e speriamo che funzioni realmente. Non serve comunque la presenza di una materia per poter essere sensibili già da ora alla questione clima e ambiente. Auspichiamo che sia nel campo scolastico e sia in ogni casa e famiglia si cerchi già di migliorare il proprio stile di vita in questo senso. Se ai bambini e ai ragazzi si dà il giusto esempio per poter essere persone migliori e rispettare il proprio ambiente e la propria terra, non serve una materia “obbligatoria”.
Il rispetto per persone e ambiente si “insegna” anche semplicemente con i piccoli gesti, facendo capire quanto un pezzo di carta lanciato per strada possa essere rischioso e irrispettoso per il nostro futuro.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -