Press "Enter" to skip to content

Insalate in busta: pericolo per la salute dai batteri ai pesticidi e metalli pesanti. Quali sono le marche migliori?

Già lavate, tagliate, pronte all’uso questo pratico prodotto, può nascondere pericoli per la nostra salute: parliamo di insalate in busta, pronte all’uso. Oltre all’imballaggio inutile, sono più care, possono contenere batteri pericolosi per la nostra salute e sono meno nutrienti. Ma non basta, scopriamo cosa è stato rilevato da un’indagine del Il Salvagente:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sono state analizzate buste di insalata di varie marche ed ecco cosa è stato riscontrato: la nota positiva è che tutti sono stati trovati privi di germi, batteri o muffe. Ma la cosa grave è la presenza di alcuni pesticidi, anche il Cadmio che è potenzialmente pericoloso e cancerogeno è stato trovato ad alti livelli in alcune insalate e anche il piombo. 

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche se da quest’indagine è emerso che non ci sia presenza di batteri nei prodotti analizzati, questo punto non va assolutamente messo da parte, in passato altre analisi invece hanno rilevato la presenza di batteri,muffe e agenti altamente pericolosi in questi prodotti confezionati, anche prima della data di scadenza. Quindi come comportarci? vediamo insieme:

- Prosegue dopo la pubblicità -

-Sicuramente scegliere il produttore affidabile, che oltre alla data di scadenza indica sulla confezione data di raccolta e confezionamento, descrivendo tutto il processo di produzione.
-Consumare l’insalata in pochi giorni e preferibilmente prima della data di scadenza.
-Per stare tranquilli l’ideale è lavare l’insalata ( anche se scritto sulla busta già lavata), magari con un pò di aceto di vino o bicarbonato, lasciare in ammollo per qualche minuto e poi risciacquare. Certo il metodo migliore è non consumare insalata in busta, oltre che per i rischi legati alla salute, anche per una questione di impatto ambientale e anche di portafoglio. Cliccando qui si può visionare la lista dei prodotti dal migliore al peggiore.

Fonte: ilsalvagente.it/

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.