Press "Enter" to skip to content

Come addestrare il tuo cane in casa

L’addestramento in casa di un cucciolo o di un cane adulto può sembrare scoraggiante, ma quasi tutti i cani possono essere addestrati ad aspettare alla porta e ad alleviarsi fuori, invece di entrare in casa. Crea un programma per nutrire il tuo cane e portarlo fuori. Quindi, premia il tuo cane con prelibatezze e lodi quando si allevia nel luogo all’aperto designato. Quando fa un casino in casa, puliscilo e rispetta la routine, poiché punire un cane lo farà semplicemente paura di te. Pazienza e buon senso dell’umorismo sono tutto ciò di cui hai veramente bisogno per aiutare il tuo cane ad adattarsi alla vita da animale domestico:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Porta il tuo cane fuori di frequente. Questa è la cosa più importante che puoi fare per insegnare al tuo cane ad alleviare se stesso all’esterno. Anche se può sembrare eccessivo, cerca di portarlo fuori il più frequentemente possibile, circa ogni mezz’ora. Attenersi a un programma e cercare di non perdere nemmeno uno designato “fuori orario”, poiché il cane imparerà ad associare questi viaggi esterni ad alleviare se stesso. Se stai addestrando un cucciolo, dovrai portarlo fuori più frequentemente. I cuccioli hanno piccole vesciche e non possono tenere fisicamente la loro pipì per lunghi periodi di tempo. Sottoponi il ​​tuo cane ad un programma di alimentazione. Dai da mangiare al tuo cane alla mattina e alla sera, quindi attendi 20-30 minuti prima di portarlo fuori. Avere un programma di alimentazione renderà più facile prevedere quando il tuo cane dovrà andare in bagno, rendendo più semplice la pulizia della casa. I cuccioli devono essere nutriti tre volte al giorno. Se hai un cucciolo, programma anche una poppata regolare per l’ora di pranzo. Ancora una volta, un cucciolo dovrebbe avere più opportunità di uscire, poiché ha una vescica più piccola.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Impara a interpretare i segni che il tuo cane deve seguire. I segni includono camminare rigido, annusare il pavimento come se stesse cercando un posto dove andare, tenendo la coda in una posizione divertente, e così via. Se il tuo cane mostra che ha bisogno di andare in bagno, portalo fuori subito, anche se è prima dell’orario previsto per uscire. Includi un segnale verbale, come dire “fuori” prima di eliminarlo. Alla fine, sarai in grado di chiedergli se deve uscire, semplicemente pronunciando la parola. Quando inizi ad addestrare il tuo cane ad uscire, gli stai insegnando che quando sente il bisogno, significa che è ora di uscire. Ogni volta che il tuo cane esce con successo, l’idea che il bagno = esterno è rafforzata. Suggerimento: ricordati di portare il tuo cane fuori dai 20 ai 30 minuti dopo ogni pasto e dopo aver bevuto acqua poiché probabilmente dovrà andare in bagno.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Scegli un posto designato all’esterno. Scegli nel tuo cortile, o se non ne hai uno, vicino a una macchia verde di erba da qualche parte. Riporta il tuo cane nello stesso posto ogni volta che esci. I cani sono creature abituali. Puoi aiutare il tuo cane a sentirsi a proprio agio e meno ansioso scegliendo un buon posto da usare come “bagno” ogni volta che esce. Usa uno spunto verbale come “diventa banale” quando hai raggiunto il punto. Imparerà ad associarlo al luogo. Ricorda di seguire le ordinanze della tua città riguardo al ritiro dopo l’animale. Se non hai altra scelta che lasciare che il tuo cane usi un posto pubblico come bagno, dovrai portare una borsa in modo da poter raccogliere i rifiuti e smaltirli. Supervisiona il tuo cane durante l’addestramento in casa. Quando porti a casa il tuo cane o cucciolo per la prima volta, pianifica di trascorrere molto tempo a guardare il tuo animale domestico per assicurarti che non vada in bagno in casa. Questo periodo di supervisione è indispensabile perché ti consente di insegnare al cane ad associare rapidamente la voglia di fare pipì o di fare la cacca con l’uscita all’esterno. Intercettare il cane o il cucciolo prima di entrare in casa è il modo migliore per allenarsi rapidamente. Se non riesci a stare a casa tutto il giorno per sorvegliare il tuo cane, dovrai far venire qualcun altro a portarlo fuori più volte durante il giorno. Assicurati che la persona sappia portare il cane nel punto designato ogni volta.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tieni il tuo cane al sicuro di notte. Se lasci il tuo cane o cucciolo libero di vagare per la casa di notte, finirà sicuramente per sporcare il pavimento. Tenendolo in un’accogliente poltroncina di notte e quando te ne sei andato riduce la possibilità che possa far danni o farsi del male. Ai cani non piace sporcare le loro tane, quindi il tuo cane cercherà di aspettare fino a quando non può uscire per alleviare se stesso. Non lasciare che il tuo cane rimanga nella sua cassa troppo a lungo prima di portarlo fuori. Se aspetti troppo a lungo, non avrà altra scelta che liberarsi dalla cassa. Anche i cani hanno bisogno di molto esercizio fisico e di svago, quindi non dovresti mai lasciarli in gabbia per più di poche ore alla volta o durante la notte. Nota: i cani dovrebbero vedere le loro cucce come spazi sicuri e godersi il tempo lì. Tenere il cane in una cuccia non vuol dire tenerlo in punizione. Non punire mai il tuo cane costringendolo ad andare nella sua cuccia altrimenti lui comincerà ad associare la stessa alla paura invece che al conforto. Pulisci subito i pasticci. Se il tuo cane fa un casino in casa (e sicuramente lo farà), puliscilo subito e usa una soluzione detergente per eliminare l’odore. Se il tuo cane sente l’odore di un vecchio pasticcio in un certo punto, lo considererà come un punto del bagno. Non punire il cane per aver fatto un casino. Basta ripulirlo e attenersi al programma. Premiare il cane per un buon comportamento:

Dai al tuo cane leccornie e lodi ogni volta che esce con successo. I cani imparano meglio attraverso il rinforzo positivo e imparano rapidamente il modo migliore per ottenerlo. Ogni volta che il tuo cane è in grado di andare in bagno nel punto designato, premiarlo con un piccolo bocconcino, un sacco di elogi e un graffio sulla testa. Ovviamente puoi premiare il tuo cane per altre cose, come imparare a sedersi e rimanere. Tutti i buoni comportamenti dovrebbero essere premiati. Suggerimento: sii coerente quando si tratta di premiare il tuo cane. Fallo ogni volta che va in bagno nel punto del bagno. Tempo la ricompensa correttamente. Quando stai trattando il tuo cane per essere andato in bagno al suo posto, dagli una sorpresa e lode subito dopo aver finito di sollevarsi. Non dare troppo presto o troppo tardi, o non lo assocerà con andare in bagno nel posto giusto. Valuta di usare una campana o un campanello per aiutarti nell’allenamento. Alcune persone hanno avuto successo usando il metodo della campana invece di un trattamento. Quando il tuo cane va in bagno al suo posto, suona una campana o un suono piacevole come parte della sua ricompensa. Il cane verrà a guardare avanti al suono del carillon, che dovrebbe essere utilizzato solo in questa situazione specifica. Lo svantaggio qui è che, alla fine, non vorrai continuare a usare un campanello o una campana ogni volta che il tuo cane va in bagno. Inizialmente eliminarlo potrebbe confondere il cane.

Mantieni la tua voce e le tue maniere leggere e amichevoli. Ogni volta che porti il ​​tuo cane in bagno o ne parli, mantieni la tua voce leggera e piacevole. Non alzare mai la voce o assumere un tono minaccioso, perché il cane inizierà ad associare le sue funzioni corporee alla punizione e alla paura. Se il tuo cane fa un casino all’interno, puoi trattenere gli elogi, ma non urlare al cane o farlo vergognare. Se si usano segnali verbali, come “fuori”, “diventa banale” o “buon cane”, sii coerente. La ripetizione di queste parole insieme all’azione e all’ambiente rafforzerà dove vuoi che il tuo cane si allevi. Non punire mai il cane per aver fatto un casino. I cani non rispondono bene alla punizione. Li spaventa e invece di imparare a esibirsi bene per te, imparano a temerti. Non urlare, colpire o fare qualsiasi cosa che possa far temere il tuo cane. Non strofinare la faccia del tuo cane nel suo pasticcio. Contrariamente ad alcune credenze, questo non insegna a un cane a non andare in bagno in casa. Il cane non capirà cosa stai facendo e finirai per spaventarlo. Scegli un posto fuori mano a cui il tuo cane possa accedere facilmente. Se vivi in ​​un edificio alto, non sarai in grado di farlo fuori ogni volta che il tuo cane deve andare in bagno. Scegli un posto nel tuo appartamento che non è proprio nel mezzo del tuo spazio vitale, ma è anche facile per il tuo cane accedere in qualsiasi momento. Un angolo della lavanderia o della cucina funziona bene. Scegli un posto sul pavimento in legno o vinile, piuttosto che sul tappeto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Rivestire il punto designato con giornali o blocchi di allenamento. Un giornale è un materiale economico che puoi usare per creare un tappetino da bagno per il tuo cane. Gli assorbenti assorbenti sono disponibili anche nei negozi di animali. Scegli l’opzione più conveniente per la tua famiglia. Puoi anche usare una lettiera per cani. Se porti anche fuori il cane per alleviare se stesso, considera di riempire il vassoio di terra. In questo modo, il cane imparerà che è accettabile alleviarsi all’aperto e al chiuso. Porta il tuo cane sul posto con un programma regolare. Porta il tuo cane sul tappetino del bagno con un programma rigoroso, proprio come faresti se tu stessi addestrando il tuo cane ad andare in un posto fuori. Frequentemente lo accompagna al tappeto per tutto il giorno e ogni volta mostra segni di necessità di alleggerirsi. Cambia spesso il tappetino ma lascia lì una piccola macchia di urina secca. Il profumo dell’urina aiuterà il tuo cane a ricordare che il tappetino è il posto dove andare in bagno. Rimuovi subito le feci, ma lascia un foglio di giornale o un po ‘di imbottitura con l’urina sul tappetino pulito in modo che il tuo cane sappia naturalmente dove andare.
Premia il tuo cane per essere andato sul posto. Ogni volta che sale con successo sul tappeto, lo ricompensa con una sorpresa, una coccola e un elogio. Alla fine verrà ad associare andare in bagno sul tappetino con sentimenti positivi, e inizierà ad andare lì senza il tuo aiuto in poco tempo. Consigli degli esperti:

Comprendi per quanto tempo il tuo cane può passare tra un viaggio e l’altro. Una buona regola empirica è che un cane può trattenere la vescica per 1 ora per ogni mese di vita, fino a 8 mesi. Tuttavia, questo può essere fatto affidamento solo se il cane è uno spazio confinato in cui hanno un motivo per provare a tenerlo, come in una cassa che è appena abbastanza grande da consentire loro di stare in piedi e girarsi.
Scopri quali volte il tuo cane ha bisogno di uscire. Consenti al tuo cane di alleviare se stesso con la massima frequenza, ma ponendo l’accento su alcune diverse ore del giorno. Ad esempio, i cani dovrebbero uscire subito dopo essersi svegliati da un pisolino, se hanno giocato, e 10-30 minuti dopo aver mangiato o acqua.
Continua a provare, anche se il cane non va subito. Se il tuo cane esce ma non usa il bagno, continua a restituirlo alla cassa per circa 15 minuti, quindi riprova. Ripeti l’operazione se necessario.
Non dimenticare i viaggi notturni. Valuta di impostare almeno 1a sveglia nella notte in modo da poterti svegliare e portare fuori il cane. Ciò impedisce al cane di svegliarti abbaiando o piagnucolando, il che potrebbe diventare un comportamento appreso che non vuoi.
Da David Levin
Dog Walker & Trainer professionisti

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.