Press "Enter" to skip to content

Uccise centinaia di balene in fase di gravidanza

Balene uccise nel 2014 Watters/Sea Shepherd, via Associated Press

Dagli anni scorsi, si contano centinaia di uccisioni di grandi balene, a volte anche in fase di gravidanza. Già nel 2018, Humane Society International ha espresso indignazione per il fatto che 122 balene femmine incinte siano state uccise nell’Oceano Antartico nell’ambito del programma giapponese di caccia alle balene NEWREP-A:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le informazioni sono state contenute nei documenti di riunione recentemente pubblicati della riunione del comitato scientifico della Commissione baleniera internazionale tenutasi in Slovenia a maggio. I risultati mostrano che delle 333 balenottere antartiche uccise quell’anno, 181 erano femmine. Il 122 o il 67 percento di queste femmine era incinta e il 53 o il 29 percento erano animali immaturi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“L’uccisione di 122 balene incinte è una statistica scioccante e una triste accusa sulla crudeltà della caccia alle balene in Giappone. È un’ulteriore dimostrazione, se necessario, della natura veramente raccapricciante e inutile delle operazioni di caccia alle balene, specialmente quando sono stati mostrati sondaggi non letali essere sufficiente per le esigenze scientifiche “, ha affermato Alexia Wellbelove, Senior Program Manager della Humane Society International. Nonostante la condanna da parte della comunità internazionale e della Corte internazionale di giustizia, che ha stabilito nel 2014 che il programma di caccia alle balene antartico del Giappone JARPA II era illegale e deve essere fermato, il Giappone ha ridisegnato il suo programma di caccia alle balene e inviato la sua flotta baleniera nell’Oceano Antartico per la sua balena annuale cacciare di nuovo nel 2015. Il Giappone ha ritirato il riconoscimento della Corte internazionale di giustizia come arbitro delle controversie sulle balene.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La flotta baleniera giapponese è tornata a casa dall’Oceano Antartico nel marzo di quest’anno, dopo un’indagine di 143 giorni riuscita “senza essere interferita con il gruppo anti-baleniera”, un riferimento a Sea Shepherd. Shepherd si è opposta alla caccia alle balene giapponesi nel Santuario delle balene nell’Oceano Antartico ogni anno dal 2005 al 2017, tranne per la stagione 2014/2015, quando i balenieri non sono tornati nelle acque antartiche. L’anno scorso Sea Shepherd ha inviato due navi nell’Oceano Antartico (2016/2017) e, sebbene si siano avvicinate, non sono riuscite ad avvicinarsi a causa della tecnologia satellitare militare avanzata che ha permesso ai balenieri di vedere i movimenti di Sea Shepherd in tempo reale.

L’organizzazione non è tornata per l’operazione di caccia alle balene 2017/2018 “perché sarebbe come prendere una fionda per uno scontro a fuoco alla ricerca di balenieri che possono vederci ma non possiamo vederli – in altre parole, una inutile perdita di tempo e risorse “, ha affermato il fondatore Paul Watson. Nel novembre del 2017, Sea Shepherd ha pubblicato filmati del governo australiano che espongono i dettagli dei metodi di caccia alle balene giapponesi, ottenuti su richiesta della libertà di informazione. Il filmato mostra le balene che muoiono lentamente e per il dolore, a volte affogando nel loro stesso sangue. “La continua uccisione di qualsiasi balena è ripugnante per la società moderna, ma queste nuove cifre lo rendono ancora più scioccante. Attendiamo con impazienza l’Australia e altri paesi a favore della conservazione che inviano il più forte messaggio possibile al Giappone che dovrebbe interrompere i suoi programmi di caccia alle balene letali, “Ha detto Wellbelove.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

Fonti news:
http://www.whitewolfpack.com/2018/06/japanese-whale-hunters-kill-122.html

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://www.bbc.com/news/world-asia-44307396#:~:text=Japanese%20hunters%20caught%20and%20killed,Antarctic%20summer%20%22field%20survey%22.&text=Japan%20says%20its%20whaling%20programme,lethal%20research%22%20and%20widespread%20condemnation.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.