Gli scienziati usano la tecnologia dei droni per filmare una colonia di 64.000 tartarughe marine. Immagini sorprendenti

A questo punto, non è assolutamente necessario ricordare alle persone che la natura è davvero fantastica. Mante rosa , bioluminescenza e delfini , onde di lago ghiacciate , l’elenco potrebbe continuare all’infinito. Ad aderire a questo elenco sono le tartarughe marine verdi. Il governo del Queensland ha recentemente pubblicato filmati sul suo account Twitter del Queensland Environment di migliaia di tartarughe verdi che nidificano appena al largo della costa dell’isola di Raine, definendolo uno dei luoghi più spettacolari che la gente vedrà mai.

I ricercatori stavano cercando di effettuare i conteggi accurati della popolazione delle tartarughe marine verdi … fino ad oraNel dicembre del 2019, i ricercatori hanno approfittato della tecnologia dei droni per condurre alcuni sondaggi sulla popolazione a Raine Island, una barriera corallina vegetativa di circa 32 ettari in superficie totale, situata sul bordo esterno della Grande barriera corallina e circa 620 chilometri (390 miglia) nord-ovest di Cairns, Queensland, Australia. Il filmato catturato mostra una stima di 64.000 tartarughe verdi che nidificano nella loro rookery (termine scientifico per indicare la nidificazione dei terreni ) sull’isola di Raine, in attesa di scendere a terra per deporre le uova, o già facendo a terra. Il governo del Queensland ha pubblicato un video che mostra un gran numero di tartarughe dalla scarpa di Raine Island.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questa è una parte del Raine Island Recovery Project che mira a proteggere e ripristinare l’habitat dell’isola

- Prosegue dopo la pubblicità -

Vedete, le tartarughe marine verdi sono una specie minacciata (stato in via di estinzione) a causa di una serie di fattori: caccia incessante, bracconaggio e raccolta di uova, nonché scioperi delle barche, reti da pesca che mancano di dispositivi per escludere le tartarughe, inquinamento e perdita di habitat. Quindi gli scienziati stanno tenendo d’occhio le loro popolazioni nella speranza di aiutare le specie a sopravvivere.I precedenti metodi di indagine della popolazione riguardavano la pittura di una striscia bianca lungo il guscio delle tartarughe verdi mentre nidificavano sulla spiaggia. La vernice è atossica e si lava via in un paio di giorni “, ha spiegato il dott. Andrew Dunstan del Dipartimento dell’Ambiente e della Scienza (DES) in una pubblicazione dei media del governo del Queensland . Le riprese dei droni sono raccolte nella speranza di identificare il numero esatto delle tartarughe marine verdi.

Sulla base del video, i ricercatori stimano che ci siano circa 64.000 tartarughe marine nell’area di Raine Island Ha continuato: “Da una piccola barca, abbiamo quindi contato tartarughe dipinte e non dipinte, ma gli occhi sono attratti molto di più da una tartaruga con una striscia bianca brillante rispetto a una tartaruga non dipinta, risultando in conteggi distorti e precisione ridotta. Cercare di contare accuratamente migliaia di tartarughe dipinte e non dipinte da una piccola barca in condizioni difficili è stato difficile. L’uso di un drone è più semplice, più sicuro, molto più accurato e i dati possono essere archiviati immediatamente e permanentemente.Il metraggio del drone fu presto analizzato fotogramma per fotogramma in un laboratorio, in questo modo assicurandosi che ci fosse un minimo errore di osservazione. I ricercatori hanno stimato sulla base dei video che ci sono circa 64.000 tartarughe verdi in attesa di nidificare sull’isola. Raine Island è uno dei luoghi di nidificazione chiave in cui le tartarughe marine verdi vengono a deporre le uova.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Usando i droni, gli scienziati sono stati in grado di confrontare i numeri attuali con i conteggi degli osservatori, concludendo che il numero in passato era sottostimato di un fattore di 1,73. Oltre alla maggiore precisione, il conteggio viene ora eseguito molto più rapidamente, risparmiando molto tempo prezioso sul campo e minimizzando il loro potenziale impatto sulla natura nel processo. I terreni di nidificazione a Raine Island sono considerati la più grande aggregazione di tartarughe verdi al mondo, quindi anche il filmato sui droni è una rara visione di questo fenomeno. Fino ad ora, le popolazioni sono state contate usando barche, che non sono ideali come una visione dall’alto di un drone.Il Raine Island Recovery Project è una collaborazione quinquennale di 7,95 milioni di dollari tra BHP, il governo del Queensland, la Great Barrier Reef Marine Park Authority, Wuthathi e Kemer Kemer Meriam Nation (Ugar, Mer, Erub), proprietari tradizionali e la Grande barriera corallina Fondazione. Mira a proteggere e ripristinare l’habitat critico dell’isola per garantire il futuro delle principali specie marine, tra cui tartarughe verdi e uccelli marini.  Ecco dei maravigliosi video realizzati in queste occasioni dai droni:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte:boredpanda.com

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.