Press "Enter" to skip to content

Compost: azienda agricola riutilizza cibo dei ristoranti per autoprodursi fertilizzate, ridotto il 40% dei rifiuti

Tereos Açúcar & Energia Brasil, una società di produzione di zucchero ed etanolo, ha implementato il progetto “Waste Management” e ha iniziato a riutilizzare i rifiuti organici, compreso il cibo in eccesso dai ristoranti, per trasformarli in fertilizzante organico, attraverso compostiere:

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’iniziativa è avvenuta in partnership con la società di raccolta rifiuti in outsourcing e Morada da Floresta, specialista nel compostaggio. Dall’idea alla pratica ci sono voluti due mesi di studio e lavoro. Prima del progetto, in media, ogni anno venivano inviate in discarica 455.116 tonnellate di rifiuti. Di questo totale, 182.046 tonnellate erano di rifiuti organici che hanno generato una spesa di circa R $ 125 mila:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

I vantaggi per Tereos e per l’ambiente con la gestione dei rifiuti sono stati immediati. “Nei primi sei mesi del 2019, 211.490 tonnellate di rifiuti sono state inviate in discarica. Nello stesso periodo del 2020 sono state inviate 126.302 tonnellate. In altre parole, una riduzione del 40% con le compostiere in funzione ”, sottolinea André Tebaldi, Responsabile Sostenibilità e Ambiente dell’azienda. “Il riciclaggio di questi residui garantisce che i cicli naturali delle cose si verifichino, riducendo la nostra domanda di input e recuperando il suolo. Dopo tutto, se il cibo proviene dalla terra, è giusto che gli restituiamo i nutrienti che rimuoviamo ”, spiega André.

I primi composti fertilizzanti saranno pronti alla fine di questo mese. “Si prevede di produrre quattro tonnellate di input solo questo mese presso le sette unità di Tereos. Tra i vantaggi ambientali vi sono la riduzione del gas metano, generato dalla decomposizione dei rifiuti in discarica, e il recupero di nutrienti dal suolo con l’applicazione del fertilizzante prodotto ”, sottolinea. Le quattro tonnellate di fertilizzanti prodotte nelle composter delle unità Tereos saranno applicate nei giardini dell’azienda, nelle aree verdi, nei vivai delle piantine e nelle aree di rimboschimento. Il prossimo passo del progetto è prepararsi all’aumento della produzione di rifiuti organici in bassa stagione. Per questo, l’area di maturazione del compost deve essere aumentata di quattro unità. Il compostaggio è una tecnica che permette la trasformazione dei rifiuti organici. Sono presenti avanzi di verdura, frutta e alimenti in genere, oltre a residui di giardinaggio, bagassa di canna da zucchero e altre sostanze organiche nei fertilizzanti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Il sistema che utilizziamo è il termofilo, che permette la decomposizione della materia organica da parte di batteri resistenti a temperature superiori ai 60 ° C. L’alta temperatura funziona come un disinfettante nel processo, rendendo impossibile attirare i vettori. Il processo è tutto naturale e non produce odori grazie alla gestione del materiale e all’aerazione del composto. I rifiuti organici vengono mescolati con alberi di potatura e bagassa di canna da zucchero per creare l’ambiente ideale per la proliferazione di questi batteri e, dopo 90 giorni, abbiamo il compost pronto per l’uso ”, spiega Tebaldi. Per il compostaggio esistono due sistemi: l’andana e il cilindrico: l’azienda utilizza metodi diversi nelle sue unità. Il compostaggio del mulino a vento è ideale per grandi volumi di rifiuti organici. Questo sistema ha una capacità illimitata e può ricevere una grande quantità di rifiuti ogni giorno. Il cilindrico è progettato per volumi più piccoli. Oltre ad occupare un’area più piccola, ha un’estetica migliore.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.