Press "Enter" to skip to content

Da Milano a Palermo in un’ora con il treno supersonico della Virgin, primo test con umani – video

Virgin Hyperloop (precedentemente Hyperloop Technologies , Hyperloop One e Virgin Hyperloop One ) è una società di tecnologia dei trasporti americana che lavora per commercializzare il concetto di tecnologia ad alta velocità chiamato Hyperloop . La società è stata fondata il 1 ° giugno 2014 e riorganizzata e rinominata il 12 ottobre 2017. I sistemi Hyperloop hanno lo scopo di spostare passeggeri e / o merci alla velocità delle compagnie aeree a una frazione del costo del viaggio aereo. Il concetto di trasporto Hyperloop è stato introdotto per la prima volta da Robert Goddard nel 1910. Il treno è stato progettato per funzionare sospeso da sistemi magnetici in un tubo a vuoto. Il percorso pianificato va da Los Angeles , California a Las Vegas , Nevada:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il concetto originale di Hyperloop si propone di utilizzare un motore elettrico lineare per accelerare e decelerare un pod levitato con cuscinetto d’ aria attraverso un tubo a bassa pressione. Il veicolo scivolerebbe silenziosamente per miglia a velocità fino a 760 mph (1223,1 km / h) con turbolenza molto bassa. Teoricamente, se fosse in funzione in Italia, il treno potrebbe trasportare i viaggiatori da Milano a Palermo in circa un’ora di viaggio. Si propone che il sistema sia completamente autonomo, silenzioso, diretto a destinazione e su richiesta. Tuttavia, la strada tecnologica è ancora lunga e taluni hanno messo in discussione la sicurezza di questo inquietante mezzo di trasporto ultraveloce. Inoltre, poiché si propone di costruire Hyperloop su colonne o tunnel sotterranei, ciò potrebbe eliminare i pericoli degli attraversamenti a livello e richiedere diritti di passaggio inferiori rispetto alla ferrovia ad alta velocità o all’autostrada. Nel mese di novembre 2020, si è svolto il primo test con persone alla velocità ridotta di circa 160 Km/h:. Un primo passo verso la concretizzazione del progetto. Link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dopo che Hyperloop One ha iniziato la costruzione del DevLoop da 500 metri (1.600 piedi) nell’ottobre 2016, la società ha condotto con successo il primo test completo del sistema utilizzando il telaio levitante senza pod passeggero il 12 maggio 2017. La fase successiva del test coinvolgerebbe un passeggero pod. L’azienda ha progettato e costruito la sua prima generazione di pod di test su larga scala, nome XP-1 (abbreviazione di pod sperimentale uno), da utilizzare nei test pod su vasta scala. In questo grafico è rappresentata una ipotesi di collegamenti ferroviari in Europa:

- Prosegue dopo la pubblicità -

XP-1 ha una lunghezza di 8,7 metri (29 piedi), una larghezza di 2,4 metri (7,9 piedi) e un’altezza di 2,4 metri (7,9 piedi). Il motore del pod è stato sviluppato da 500 motori che sono stati costruiti e testati per funzionare con resilienza in un ambiente quasi vuoto.  Il pod è stato testato con successo per la prima volta il 29 luglio 2017 con 300 metri (980 piedi) di accelerazione per raggiungere la velocità registrata di 310 chilometri all’ora (190 mph). Il pod ha raggiunto 3.151 cavalli durante il test all’interno del tubo depressurizzato con condizioni simili all’atmosfera a 200.000 piedi (61 km) sul livello del mare:

Il record di velocità XP-1 è stato battuto nell’agosto 2017 da WARR Hyperloop durante la seconda Hyperloop Pod Competition con le velocità massime di 324 chilometri all’ora (201 mph). Tuttavia, i baccelli nella competizione erano piccoli e non sarebbero stati abbastanza grandi per trasportare i passeggeri.  XP-1 ha stabilito nuovamente il record di velocità del mondo durante il test nel dicembre 2017 che ha raggiunto 387 chilometri all’ora (240 mph). Con quel test, l’azienda ha anche dimostrato la sua tecnologia airlock che ha permesso di trasferire il pod nel tubo depressurizzato. Con questo sistema, XP-1 pod può essere messo in una camera di equilibrio che impiega alcuni minuti per depressurizzarsi prima di entrare nel tubo già depressurizzato. In caso contrario, il pod dovrebbe entrare nella provetta e attendere la depressurizzazione di 4 ore dell’intera provetta. Nel 2018, WARR Hyperloop ha battuto nuovamente il record di XP-1 nella terza competizione Hyperloop Pod.  Nell’estate del 2019, la società ha portato XP-1 a un roadshow in Ohio, Texas, Kansas, New York, Missouri, North Carolina e Washington, DC.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.