“Stella di Betlemme” ecco le foto e i video dell’evento atteso da 800 anni (congiunzione tra Giove e Saturno)

Dopo una lunga attesa durata circa 800 anni, l’evento astronomico dell’anno si è concluso: parliamo della cosiddetta “Stella di Betlemme”, ovvero della spettacolare congiunzione tra i giganti gassosi Giove e Saturno. Sul web si scatenano foto e video del fenomeno. Riportiamo qui sotto alcuni link:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nella loro posizione più vicina, i due mondi sono apparsi a meno della larghezza di una luna piena ma comunque abbastanza grandi da poter essere osservati ad occhio nudo, subito dopo il tramonto nel solstizio d’inverno e fino al giorno di Natale.  L’astronomo tedesco Johannes Kepler scrisse nel 1614  si convinse che la “stella di Betlemme” nella storia della Natività potesse essere in realtà una congiunzione di Giove e Saturno. Da allora, questo fenomeno astronomico è stato chiamato così. Link video (CBS):

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Gli allineamenti tra questi due pianeti sono piuttosto rari e si verificano una volta ogni 20 anni circa”, ha detto l’astronomo Patrick Hartigan della Rice University di Houston, in Texas. “Ma questa congiunzione è eccezionalmente rara a causa della vicinanza tra i pianeti”, ha spiegato. “Dovresti tornare indietro fino a poco prima dell’alba del 4 marzo 1226, per vedere un allineamento più ravvicinato tra questi oggetti visibili nel cielo notturno.” Un altro video (The Sun):

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

  La prossima volta che Giove e Saturno sembreranno così vicini nel cielo non si verificherà fino al 15 marzo 2080, quando saranno più in alto nel cielo e visibili più a lungo. Un altro video (Reuters):

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).