Come creare un detersivo naturale con l’edera: lavare il tuo bucato in modo ecologico

I detersivi che acquistiamo nei supermercati e nei negozi contengono sostanze inquinanti che danneggiano l’ambiente, in particolare alterano gli specchi d’acqua e generano anche rifiuti durante lo smaltimento dei loro contenitori. Sono molte le piante che hanno capacità “detergenti” per la presenza di una sostanza nota come saponina, che è schiumogena, utile per il lavaggio. Questa volta vi presentiamo l’Edera, un vitigno noto in tutto il mondo per l’arrampicata sui muri di cortili e terrazze. La sua crescita è vigorosa, quindi deve essere potata frequentemente, e quale modo migliore che usare le sue foglie. Il detergente naturale presente nell’edera è un tensioattivo che pulisce lo sporco e rimuove il grasso da tessuti, stoviglie e altre superfici.

Quindi puoi preparare il tuo detersivo fatto in casa con l’edera
1.- Raccogli l’edera: Per fare questo detersivo si usano solo le foglie, se sono quelle grandi dal colore intenso, tanto meglio perché sono quelle con le saponine più concentrate. Un chilo di foglie, sarà sufficiente.
2.- Lavare e tagliare: rimuovere con un risciacquo tutti i tipi di impurità che possono essere presenti nelle foglie, in particolare le particelle di smog se sono viti che crescono in città. Tagliarli a pezzi in modo che liberino più facilmente le saponine.

3.- Lessare l’Edera: In una pentola metteremo le foglie di edera e le copriremo bene con l’acqua. Lasciate bollire per circa 30 minuti, dopo l’inizio del bollore.
4.- Macerare 24 ore: Trascorsi i 30 minuti, togliete l’edera dal fuoco e lasciatela marinare coperta con un canovaccio per 24 ore per continuare sfruttando al massimo le potenzialità delle foglie.
5.- Filtrare: dopo le 24 ore di macerazione useremo un colino, un panno di cotone o simile per filtrare il composto, evitando che ci siano particelle di foglie. Imbottiglia ed etichetta il contenuto e conservala in un luogo fresco e buio per una migliore conservazione.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come usare il detersivo naturale: l‘utilizzo di questo detergente è simile a quello convenzionale. Useremo 3/4 di misurini di sapone di edera per ogni lavaggio. Inoltre con l’edera puoi preparare un estratto per combattere la mosca bianca e il ragno rosso nel nostro frutteto o giardino.

Fonte: ecoportal.ne

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E’ inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando “MI PIACE” e poi “segui” su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom.

- Prosegue dopo la pubblicità -