Uova di ghiaccio apparse su una spiaggia in Finlandia, ecco cosa sono.

Migliaia di palline di ghiaccio a forma di uovo erano disseminate su una spiaggia in Finlandia, il risultato di un fenomeno meteorologico molto raro in cui piccoli pezzi di ghiaccio vengono smussati dal vento e dall’acqua. Il fotografo amatoriale Risto Mattila è stato tra i primi a trovare le “uova di ghiaccio” sull’isola di Hailuoto nel Golfo di Botnia, tra la Finlandia e la Svezia. Era con la moglie sulla spiaggia di Marjaniemi. Il tempo era soleggiato, ma intorno a -1 ° C e molto ventoso. Lì hanno incontrato questo strano fenomeno.

Mattila ha detto che le palle di ghiaccio coprivano un’area di circa 30 mt . Le più piccole avevano le dimensioni di uova di gallina e le più grandi avevano le dimensioni di palloni da calcio. Mentre trasportava la sua macchina fotografica, ha deciso di scattarle delle foto e caricarle sul suo account Instagram, dove hanno ricevuto molta attenzione da parte dei media locali.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Risto Mattila (@rismatti)


Secondo George Goodfellow, l’esperto di meteorologia della BBC , le condizioni devono essere fredde e ventose perché si formino le palle di ghiaccio che Mattila ha fotografato. Sono costituiti da pezzi di una lastra di ghiaccio, che vengono poi lavati via dalle onde, rendendoli più rotondi. Possono formarsi quando la superficie del mare si congela, il che aiuta anche ad ammorbidire la forma dell’uovo. Il risultato è una palla di ghiaccio liscio che può poi finire sulla spiaggia, sia che si sia rotolata dentro, sia che si depositi a terra quando la marea si ritira.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Jouni Vainio, uno specialista del ghiaccio presso l’Istituto meteorologico finlandese, ha detto al Guardian che, sebbene il fenomeno non sia comune, può verificarsi circa una volta all’anno con le giuste condizioni meteorologiche.
Hai bisogno della corretta temperatura dell’aria (sotto lo zero, ma solo un po ‘), la corretta temperatura dell’acqua (prossima al congelamento), una spiaggia sabbiosa poco profonda, in leggera pendenza e onde calme“, ​​ha detto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Risto Mattila (@rismatti)

- Prosegue dopo la pubblicità -

Hai anche bisogno di qualcosa che funga da nucleo, che inizi a raccogliere ghiaccio intorno ad esso e le onde lo spostano lungo la spiaggia, avanti e indietro. Una piccola superficie della palla si bagna, si congela e diventa sempre più grande “, ha concluso. Questo fenomeno è stato segnalato in precedenza, in luoghi come la Russia e nel lago Michigan, vicino a Chicago, negli Stati Uniti. Nel 2016, i residenti di Nyda in Siberia hanno trovato gigantesche sfere di ghiaccio e neve che coprivano un tratto di costa di 18 chilometri. Le dimensioni andavano da una pallina da tennis a quasi 1 metro di larghezza.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: bioguia.com

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E’ inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando “MI PIACE” e poi “segui” su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.