L’Asteroide Apophis non impatterà con la Terra per almeno 100 anni. Lo assicura la Nasa

In seguito alla sua scoperta nel 2004, c’era molta preoccupazione tra gli scienziati perchè era quasi certa la possibilità che l’asteroide Apophis, potesse collidere con la Terra per ben due volte:

BBC

nel 2029 e poi nel 2036. Oggi, grazie alle continue osservazioni dei radar, si è venuto a conoscenza che le due possibili collisioni sono scongiurate, ma ciò non escluderebbe del tutto una futura collisione che potrebbe verificarsi attorno al 2068. Per fortuna, anche questa terza ipotesi sarebbe da scartare, infatti sia la NASA in California che il Green Bank Observatory del West Virginia, hanno assicurato che l’asteroide Apophis non avrà alcun impatto con la Terra per almeno i prossimi 100 anni. L’asteroide, che ha un diametro di circa 340 metri, si è avvicinato alla Terra lo scorso 5 marzo 2021, ad una distanza di circa 10,6 milioni di miglia (17 milioni di chilometri) e proprio questa vicinanza ha permesso agli scienziati di misurare la sua distanza e perfezionare la sua orbita prima del prossimo avvicinamento previsto per il mese di aprile del 2029, che avverrà a meno di 35mila km dalla Terra e sarà visibile ad occhio nudo. Rivedi la notizia in formato video qui:

- Prosegue dopo la pubblicità -

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL VIDEO

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.