I ricercatori General Electric Research sviluppano un dispositivo portatile che produce acqua dall’aria

I ricercatori della General Electric Research stanno sviluppando un prototipo portatile che produce acqua dall’aria. Soprannominato AIR2WATER, il progetto potrebbe semplificare notevolmente il trasporto di acqua potabile a terra e affrontare la carenza d’acqua in tutto il mondo in un modo molto nuovo. I ricercatori GE, insieme ai migliori scienziati e ingegneri dell’Università della California a Berkeley, dell’Università di Chicago e dell’Università del South Alabama, sviluppano e progettano un dispositivo portatile molto compatto che può letteralmente produrre acqua pulita e sicura dall’aria. L’innovativo dispositivo AIR2WATER sarà abbastanza leggero da essere sollevato da sole quattro persone e utilizzerà innovativi materiali, nei processi termici e nella produzione di design stampato in 3D per produrre abbastanza acqua al giorno per 150 persone.

Oggi, la logistica e i costi coinvolti nel trasporto dell’acqua sono sbalorditivi e, nelle pericolose zone di guerra, causano vittime ” , ha affermato David Moore, investigatore principale e responsabile della tecnologia dei materiali per la fisica e la chimica presso GE Research.” Creando un dispositivo compatto e portatile che attinge efficacemente l’acqua dall’atmosfera, possiamo salvare vite umane e alleviare l’onere logistico e finanziario delle nostre forze armate “. Le tecnologie chiave utilizzate dal dispositivo AIR2WATER sono materiali assorbenti per assorbire l’aria e un design 3D unico di uno scambiatore di calore prodotto additivamente che attira in modo efficiente il calore sui materiali assorbenti per rilasciare l’acqua.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: ecoinventos.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.