Gli aeroporti potrebbero generare abbastanza energia solare per alimentare una città secondo un nuovo studio scientifico

Un nuovo studio scientifico ha scoperto che gli aeroporti australiani di proprietà del governo potrebbero produrre elettricità sufficiente per alimentare 136.000 case, se avessero installato sistemi solari su tetti su larga scala:

I ricercatori della RMIT University hanno confrontato l’elettricità generata dai pannelli solari residenziali in una città australiana regionale con la potenziale produzione di energia verde di 21 aeroporti federali affittati. Hanno scoperto che se negli aeroporti fossero installati pannelli solari su larga scala, genererebbero 10 volte più elettricità rispetto ai 17.000 pannelli residenziali della città, compensando 151,6 kilotoni di gas serra all’anno. Il ricercatore Dr Chayn Sun ha affermato che l’analisi ha mostrato il valore di concentrare gli sforzi di energia rinnovabile su grandi sistemi solari centralizzati sui tetti:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Non possiamo fare affidamento su piccoli pannelli solari residenziali per portarci a un’economia a emissioni zero, ma l’installazione di pannelli di grandi dimensioni in luoghi come gli aeroporti ci avvicinerebbe molto all’obiettivo”, ha detto. “Ci auguriamo che i nostri risultati possano aiutarci a guidare la politica energetica, informando al contempo la ricerca futura sulla distribuzione solare per grandi edifici. C’è così tanto potenziale per facilitare lo sviluppo economico nazionale, contribuendo al contempo agli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra”. Sun, uno scienziato geospaziale della School of Science di RMIT, ha affermato che gli aeroporti sono ideali per i pannelli solari, ma al momento non vengono utilizzati al massimo del loro potenziale:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Molti aeroporti australiani sono privi di sistemi solari adeguati. “Gli aeroporti ottengono una buona esposizione al sole perché non sono ombreggiati da edifici alti o alberi, il che li rende un luogo perfetto per sfruttare l’energia del sole”, ha detto. L’Australia sta affrontando una crisi energetica, ma le nostre risorse di energia solare – come i tetti degli aeroporti – vengono sprecate. “Sfruttare questa fonte di energia eviterebbe che 63 kilotoni di carbone vengano bruciati in Australia ogni anno, un passo importante verso un futuro a zero emissioni di carbonio”. Per lo studio, pubblicato sul Journal of Building Engineering, i ricercatori geospaziali hanno stimato l’elettricità solare generata da 17.000 pannelli solari residenziali a Bendigo, Victoria, in un anno. L’autrice principale Athenee Teofilo, una studentessa del Master in Scienze geospaziali, ha quindi mappato gli edifici in ogni aeroporto federale affittato, escluse le strutture inadatte come la cupola e gli hangar di tipo blister, e ha identificato 2,61 km2 di spazio utilizzabile sul tetto. I ricercatori hanno determinato l’angolo di inclinazione ottimale per i pannelli solari per ogni aeroporto, per massimizzare l’efficienza:

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’aeroporto di Perth aveva il maggior potenziale di generazione di energia; posizionando i pannelli solari lì si potrebbe produrre quasi il doppio della produzione solare di Bendigo, pari alla produzione combinata degli aeroporti di Adelaide, Sydney, Moorabbin e Townsville. Anche il solo aeroporto di Melbourne supererebbe la produzione annuale di elettricità solare di Bendigo di quasi 12 gigawattora all’anno. Gli edifici aeroportuali meno adatti ai pannelli solari potrebbero ancora essere utili per i sistemi solari montati a terra, ha rilevato lo studio. Sun ha affermato che la ricerca ha sottolineato la necessità che le politiche energetiche includano un piano per l’installazione di pannelli solari negli aeroporti. “Sulla base della nostra analisi della radiazione solare, sappiamo che gli aeroporti con sistemi solari decenti potrebbero non solo essere autosufficienti, ma generare abbastanza elettricità per rimandare l’eccesso di nuovo nella rete”, ha detto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Abbiamo mappato gli aeroporti di proprietà del governo federale, ma l’Australia ha più di 150 aeroporti di proprietà privata, che potrebbero anche avere pannelli installati. L’Australia riceve così tanta radiazione solare, quindi ogni aeroporto del paese trarrebbe vantaggio dall’installazione del giusto tipo di pannelli solari. Lo stesso si potrebbe dire per molti aeroporti e grandi edifici dislocati in tutto il mondo. Sun ha detto che i riflessi dei pannelli non sarebbero un problema, poiché i moderni pannelli solari assorbono piuttosto che riflettere la luce solare. Studi precedenti hanno considerato gli aeroporti come grandi generatori solari, ma la ricerca RMIT va oltre modellando con precisione l’uso di sistemi su larga scala. I risultati potrebbero anche essere estesi per valutare il potenziale solare di altri siti, come grandi edifici commerciali, magazzini o centri di distribuzione”.

Fonti:

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S2352710221002485?via%3Dihub

https://www.sciencedaily.com/releases/2021/04/210426140855.htm

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.