Cosa fare con la polpa avanzata dei tuoi succhi o estratti

Oggi parliamo dei modi per utilizzare la polpa del succo rimanente. Così possiamo ridurre gli sprechi alimentari e fare qualcosa di altrettanto delizioso con queste idee di polpa ad alto contenuto di fibre. Una delle domande più frequenti sui succhi è “Cosa posso fare con la polpa del succo?” Molte cose! Oggi incontriamo 20 di alcuni possibili usi per la polpa di succo rimanente, ci ispiriamo a ridurre gli sprechi alimentari e facciamo un uso fantastico di fibre sane.

Il compostaggio è una scelta ovvia, ma ci sono altre opzioni per utilizzare i succhi di polpa. Fortunatamente, negli anni abbiamo scoperto molte ricette e metodi unici.

- Prosegue dopo la pubblicità -

1. Brodo di minestra.
Se non hai mai preparato il tuo brodo, questa è la tua occasione! Adoriamo preparare il nostro brodo tutto l’anno e la polpa del nostro succo gioca un ruolo importante! Puoi usare la polpa fresca o congelata per questa ricetta, assicurati solo che sia scongelata prima della cottura. Adoriamo preparare il nostro brodo vegetale: la polpa aggiunge un ottimo sapore e alcuni benefici aggiuntivi per la salute. Questo brodo fatto in casa può essere usato come base per qualsiasi delle tue zuppe e stufati preferiti, oppure puoi gustarlo da solo! Tutto ciò di cui hai bisogno è polpa vegetale, acqua, sale, pepe e le tue spezie preferite.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricetta Di Brodo Vegetale.
-Versare 9-10 tazze d’acqua in una pentola capiente e portare a ebollizione.
-Una volta che bolle, aggiungi tutta la polpa vegetale che hai.
-Aggiungi sale, pepe e altre spezie a piacere.
-Una volta aggiunti tutti gli ingredienti, ridurre a fuoco lento e cuocere da 45 minuti a 1 ora.
-Lascia raffreddare un po ‘.
-Filtrare la polpa rimanente o lasciarla nel brodo, decidi tu!
-Conservare in frigorifero fino a 5 giorni e in congelatore fino a 3 mesi.

2. Ricetta pesto vegano al basilico.
Qui usiamo la polpa rimanente del latte di mandorle spremuto a freddo per fare un pesto di basilico vegano. Questo pesto si conserverà in frigo per circa una settimana.
Ingredienti:
-Polpa di latte di noci: avanzi di latte di noci spremuto a freddo.
-Olio d’oliva (extravergine): 8 cucchiai.
-Aglio (sbucciato): 12 spicchi.
-Spinaci: 70 grammi.
-Basilico: 70 grammi.
-Succo di limone: 1/3 di limone medio.
-Sale: 1 cucchiaio.
-Pepe nero (macinato): quanto basta.
Procedimento: In una casseruola aggiungere l’aglio sbucciato e coprire con olio; Consiglio di usare una casseruola piccola e poco profonda per evitare di aver bisogno di troppo olio per coprire completamente l’aglio. Regola il fuoco per cuocere a fuoco lento per 15-20 minuti fino a quando l’aglio è leggermente dorato e tenero.
Togli l’aglio dall’olio e lascia raffreddare sia l’aglio che l’olio. Aggiungere tutti gli ingredienti tranne l’olio nel mixer e sbattere fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungere poco a poco l’olio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

3. Biscotti a polpa cruda.
Comprendiamo che i biscotti alla polpa di succo potrebbero non sembrare eccessivamente appetitosi all’inizio, ma questi biscotti vegani e senza glutine saranno destinati ad essere un successo alla tua prossima riunione di famiglia o tra amici. Sono di lunga durata e possono essere immersi in qualsiasi salsa come hummus, guacamole o salsa di spinaci. Sono uno spuntino perfetto per chi soffre di allergie o intolleranze, o per chi desidera una merenda sana e pulita. Puoi usare la polpa vegetale che preferisci, anche se consigliamo di usare la polpa di carota.
Ingredienti.
-2 tazze di polpa di succo di carota.
-¼ tazza di semi di lino macinati.
-1 cucchiaio di semi di chia .
-¼ tazza di farina di quinoa.
-½ cucchiaino di sale marino.
-½ tazza d’acqua.
-Semi di sesamo.
Procedimento: La prima cosa di cui hai bisogno è la polpa del succo. Non deve essere solo succo di carota. Anche la polpa di succo di barbabietola funzionerebbe bene. Avrai bisogno di circa 2 tazze di polpa.Aggiungi 2 tazze di polpa in una terrina insieme a 1/4 tazza di semi di lino macinati, 1 cucchiaio di semi di chia, 1/4 tazza di farina di quinoa e 1/2 cucchiaino di sale. Per mantenere la freschezza, tenere a portata di mano i semi di lino interi e macinarli nel macinacaffè. Si può usare qualsiasi farina, o probabilmente si potrebbe omettere, poiché il lino e i semi di chia dovrebbero legare insieme gli ingredienti. Mescolate gli ingredienti in modo che la polpa di carota sia ben ricoperta dalla farina di quinoa. Quindi lasciate riposare per circa 5 minuti. In questo modo il fiore di quinoa assorbe il liquido dalla polpa di carota. È qui che le cose si fanno un po’ complicate. A seconda del tuo spremiagrumi e della freschezza delle tue carote, dovrai improvvisare quando aggiungi l’acqua. Aggiungere metà dell’acqua, ovvero 1/4 di tazza, e mescolare il tutto. Se riesci a formare una palla e farla attaccare, è pronta. L’impasto non dovrebbe essere appiccicoso, ma non dovrebbe nemmeno staccarsi. Se hai bisogno di più acqua, aggiungi 1 cucchiaino alla volta fino a ottenere il risultato desiderato.
Lasciate riposare un po’ l’impasto e poi modellatelo in un disco. Adagiatela su carta forno, metteteci sopra un altro pezzo e stendete la pasta fino a ottenere uno spessore di 3 millimetri. Puoi regolare lo spessore in base al tipo di cookie che desideri. Se lo rendi molto sottile, puoi creare dei croccantini da usare in un’insalata.
Cospargere la parte superiore con semi di chia e sesamo, utilizzare la carta da forno per premere i semi nella pastella. Prendi un tagliapizza e taglia l’impasto a pezzi delle dimensioni di un biscotto. Adagiare l’impasto, sempre sulla carta, su una teglia e infornare per circa 40 minuti a 175ºC. Dovrai regolarlo anche in base all’umidità delle tue carote. I biscotti sono pronti quando premendoli non si producono più. Man mano che i biscotti cuociono, si restringono e si separano.

- Prosegue dopo la pubblicità -

4. Prodotti da forno.
Aggiungere la polpa dello spremiagrumi ai prodotti da forno aggiungerà umidità alle tue ricette preferite. In alcuni casi, puoi persino ridurre la quantità di olio d’oliva o burro, usando un’alternativa più sana e mettendo a frutto la polpa. Alcune delle ricette in cui puoi usare la polpa dello spremiagrumi includono pane, muffin, biscotti e molti altri.

5. Frullati.
Se aggiungi la polpa avanzata ai frullati, avrai un apporto aggiuntivo di sostanze nutritive e fibre. La polpa aiuterà anche ad addensare il frullato, creando una deliziosa consistenza. La sperimentazione è una delle parti migliori della spremitura, giusto? Divertiti e gioca con diverse combinazioni fino a trovare quella che ti piace di più, potresti persino trovare la tua nuova ricetta preferita!

- Prosegue dopo la pubblicità -

6. Colazioni.
Se vuoi preparare uno scramble perfetto per la tua colazione, una padella, delle frittelle o delle patate, aggiungi qualche cucchiaio della polpa dallo spremiagrumi per aggiungere più sapore. Puoi facilmente preparare una colazione ricca di sostanze nutritive in pochi minuti.

7. Polpa disidratata.
La frutta secca è un dolce delizioso. Puoi facilmente fare la tua frutta secca usando la polpa della frutta fresca. Ecco come lo fai:
-Rivesti una teglia con carta oleata.
-Premi e adagia la polpa in modo uniforme, assicurati che tutto sia uniforme in modo che si asciughi in modo uniforme.
-Mettilo in un disidratatore o nella parte più bassa del forno (preferibilmente intorno ai 115 ° C) per 12-14 ore.
-Tagliarli a listarelle e gustarli.
-Puoi anche mescolare il succo di limone e / o lo zucchero (a seconda della dolcezza del tuo frutto) con la polpa del frutto per ottenere una consistenza più fine e un sapore più dolce.

- Prosegue dopo la pubblicità -

8. Ghiaccioli
Usando la polpa che hai avanzato, puoi preparare un delizioso spuntino. Prepara il tuo succo preferito e riservane un po ‘per i tuoi ghiaccioli. Cospargere un po ‘della polpa dallo spremiagrumi sugli stampini, versare il succo. Congela e divertiti!
Ci sono dozzine di gusti diversi che puoi provare.

9. Coloranti naturali commestibili.
Puoi usare la polpa rimanente per fare coloranti alimentari commestibili di diversi colori , giallo, verde, rosso, viola, arancione e blu naturalmente. Così potrai gustare i tuoi dolci preferiti, senza intaccare la tua salute. Qui puoi consultare le istruzioni .

- Prosegue dopo la pubblicità -

10. Crema di formaggio spalmabile.
Usando la polpa del tuo succo, preparare la tua crema di formaggio da spalmare è un gioco da ragazzi! Può essere utilizzato in biscotti, panini e molto altro. Misura circa ½ tazza di polpa di frutta o verdura (se stai usando polpa di frutta, assicurati che la frutta sia ben tritata o schiacciata). Quindi, mescolare la polpa con circa una tazza di crema di formaggio. Puoi farlo a mano o usare il mixer per sbattere leggermente la crema di formaggio.Salate e condite la salsa a vostro piacimento. Consigliamo cipolla e aglio in polvere per le miscele di verdure. Mettilo in frigo per circa 2-4 ore per far amalgamare i sapori e goderti!

11. Dolcetti per cani.
Coccola il tuo amico peloso preparando i tuoi dolcetti sani per cani con la polpa del succo.
Ingredienti.
-2 tazze di polpa di succo. Alcuni frutti e verdure sono tossici per i cani . Assicurati che non siano inclusi in nessuna delle tue chicche.
-⅓ tazza di burro di arachidi naturale.
-¼ tazza di lino macinato.
-¾ a 1 ½ tazze di fiocchi d’avena.
Consigliamo carote, cavoli, cetrioli, mele (senza semi), lattuga, sedano, spinaci, melone e pera. Prima di preparare un dolcetto, assicurati sempre che gli ingredienti siano sicuri e sani per il tuo amico peloso. Consulta il tuo veterinario in caso di dubbio.
Istruzioni. Preriscalda il forno a 175 ° C. Mescola tutti gli ingredienti. Versare lentamente i fiocchi d’avena fino ad ottenere una buona consistenza dell’impasto. Quindi usa la miscela per formare delle caramelle. Mettili su una teglia e cuocili per 50-60 minuti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Altri usi.
-Mescolare la polpa in un frullato per aggiungere la fibra.
-Coloranti per vestiti . Sapevi che la polpa di succo può essere usata per tingere i vestiti? Se lo trovi curioso, ecco un manuale .
-Preparare un “tè alla frutta” facendo bollire la polpa del frutto con acqua, aggiungendo spezie come cannella o zenzero, raffreddando e filtrando successivamente.
-Usa la polpa vegetale per aggiungere densità nutritiva al sugo per la pasta, oppure stratificalo in una lasagna.
Usalo negli hamburger o nelle frittelle vegetariane fatte in casa. La polpa aggiunge umidità, sapore e nutrimento.
-Usa la polpa di frutta o verdura per aggiungere sapore, consistenza e umidità ai pancake.
-Usa la polpa per la crosta della pizza.
-Puoi fare la marmellata di polpa.
-Disidratare e utilizzare come pangrattato.
-Usalo in ricette per la cura della pelle fai-da-te come scrub, maschere e sapone.

Fonte: ecoinventos.com

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.