18 pesticidi ecologici fatti in casa per le piante

Per chi vuole coltivare in proprio cibo, fiori, piante officinali , può utilizzare il proprio portico, il proprio giardino o un orto, l’importante è cominciare! Ma spesso non è facile e per complicare un po’ di più, dopo una faticosa giornata di lavoro, arrivi nel tuo giardino e trovi una legione di insetti e parassiti che, se non li controlli, possono rovinare i nostri piani e vanificare tutti i nostri sforzi. Ma non tutto è perduto, di seguito vi proponiamo alcune “ricette” per poter realizzare repellenti 100% biologici , che vi aiuteranno a tenere lontani gli insetti indesiderati, nel totale rispetto dell’ambiente. Importante da tenere a mente, i repellenti per insetti dovrebbero essere usati dopo la caduta del fiore.

Spray insetticida all’aglio .
L’aglio è un potente repellente naturale per gli insetti , in grado di dissuadere e allontanare molti insetti dal nostro giardino. Per preparare il nostro insetticida, schiacciate una testa d’aglio con alcuni spicchi (spezie) nel frullatore , insieme a due bicchieri d’acqua per ottenere un composto ben omogeneo. Lasciare riposare per un giorno e poi aggiungere 3 litri di acqua. La miscela ottenuta può essere vaporizzata direttamente sulle foglie delle piante. L’infuso di aglio è anche molto efficace nel combattere gli afidi .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fungicida del latte .
Esistono molti modi per combattere i funghi, alcuni migliori di altri, ma con questo rimedio casalingo (oltre che economico) ed ecologico avremo un’ottima arma per combatterli e prevenirli.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Trappole cromatiche per combattere le mosche bianche .
Come realizzare trappole cromatiche per combattere le mosche bianche. Per combattere la mosca bianca useremo un principio molto semplice e cioè che molti insetti sono attratti dal giallo, questa è la base delle trappole cromatiche che sapendo che sono irresistibilmente attratti da quel colore, possiamo sempre catturarli una volta sono appollaiati su di esso, con materiali aderenti come colla, miele, ecc…

Rimedi ecologici per lumache . Per tutti coloro che hanno piante all’aperto e soprattutto per le persone che hanno un giardino, le lumache e le chiocciole sono solitamente uno dei problemi più grandi che devono affrontare , sia perché mangiano le foglie (che è la meno grave) ma soprattutto perché anche i germogli appena piantati piante, puoi lasciarci un semplice stelo in modo tale che quella pianta non avrà più futuro. Come sempre in materia di rimedi casalinghi, l’ideale è applicarlo quando lumache o lumache diventano una piaga, se abbiamo poche lumache e il danno non è molto grave, il mio consiglio è di non fare nulla.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tè all’ortica.
Quante volte hai toccato accidentalmente una foglia di ortica e hai avuto quella fastidiosa sensazione di prurito? Bene, l’ortica potrebbe non essere così fastidiosa quando diventa un ottimo alleato per le tue colture. Indossate un paio di guanti spessi e raccogliete un po’ di ortica (500 gr). Mettilo in un secchio e coprilo con 5 litri di acqua, lascialo riposare per almeno una settimana e avrai il tuo nuovo fertilizzante liquido organico al 100%.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Insetticida per pomodori.
Le foglie di pomodoro sono ricche di alcaloidi, ottimo repellente per afidi, vermi e bruchi. Riempi due tazze con foglie di pomodoro tritate e aggiungi acqua. Lasciare riposare per almeno una notte e diluire il composto in due bicchieri d’acqua. Intelligente! Puoi spruzzare spray al pomodoro sulle piante. Tienilo lontano dagli animali domestici perché può essere tossico per loro.

Uova.
Come aggiungere calcio alle nostre piante con i gusci d’uovo
I gusci d’uovo sono un ingrediente interessante per il nostro giardino. Hanno un doppio beneficio, possono essere usati come fertilizzante o come repellente, a pezzi o macinati. Schiacciate, cospargete la polvere alla base delle vostre piante, oppure a pezzetti, creando una sorta di anello alla base della pianta: questa barriera può tenerle lontane dalle lumache e da alcuni bruchi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Macerare il tabacco.
La nicotina presente nelle foglie di tabacco può essere un ottimo repellente per gli insetti. Per preparare il macerato di tabacco mettete 3 o 4 sigarette in mezzo litro d’acqua. Lasciare marinare per due giorni e poi filtrare o passare il liquido attraverso un colino fine. Metti un vaporizzatore e il tuo insetticida naturale è pronto.


Tè allo zenzero per combattere la tuta o la falena del pomodoro.

Questa falena distrugge le nostre belladonna, in particolare i pomodori, con il tè allo zenzero combatteremo questo parassita che perfora i nostri frutti. Inoltre , lo zenzero è molto facile da coltivare in casa .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Insetticida al peperoncino.
Il pepe è un repellente naturale contro i parassiti. Per preparare lo spray, sbatti da 6 a 10 peperoncini (qualsiasi tipo) con due tazze d’acqua in un frullatore ad alta velocità per 2 minuti. Lasciare la miscela durante la notte. Il giorno dopo filtrare e aggiungere un bicchiere d’acqua. Versare il liquido nello spruzzatore.

Amici nematodi.
So che può sembrare strano, ma ci sono vermi amichevoli per il tuo giardino. Spesso, per controllare la popolazione di alcuni parassiti, sono necessari altri parassiti o, al contrario, altri antagonisti degli insetti. Questo tipo di buon nematode è in grado di uccidere molti dei parassiti nel tuo giardino o frutteto, inclusi coleotteri, punteruoli e altri. Può essere acquistato in negozi specializzati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Eliminare le erbacce con i giornali .
Trucco per uccidere le erbacce
Ecco un trucco per eliminare le erbacce nel tuo orto urbano o appezzamento di terreno senza usare erbicidi o sostanze chimiche tossiche , così non danneggeremo la nostra terra. Con qualche giornale, un po’ di lavoro, nessuna manutenzione otterremo un terreno di qualità superiore senza erbacce. Come abbiamo visto, puoi fare molto per preservare le tue colture senza l’uso di prodotti chimici e inquinanti . Ancora una volta è la natura a darci le soluzioni ai problemi.

Olio di arancio citrico.
Mescola tre cucchiai di sapone liquido biologico con 30 ml di olio di arancia e aggiungi quattro litri di acqua. Spruzza le piante, puoi applicarlo direttamente su formiche e scarafaggi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Olio dell’albero di Neem.
L’olio vegetale di neem, un albero dell’India che è un pesticida consigliato per 200 tipi di insetti. Mescolare un cucchiaio di olio vegetale puro di neem con mezzo cucchiaio di sapone naturale e un quarto di litro di acqua tiepida. Aggiungi a qualsiasi parte della pianta.

Solfato di magnesio.
Il suo nome più comune è il sale di Epsom. Puoi spalmarlo sulle piante, fornirà anche nutrienti come azoto, fosforo o zolfo. Puoi anche mescolare una tazza di sale in 20 litri d’acqua da usare con un flacone spray.

Cipolla .
Mescolare 3 cipolle con acqua nel frullatore. Puoi mettere il composto in un barattolo con acqua e lasciarlo riposare per una notte. Filtratelo ed è pronto per essere applicato alle vostre piante. Per il trattamento di parassiti acari, mosche bianche e afidi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Assenzio.
Una pianta medicinale oltre che un insetticida naturale. Farà scappare gli animali nel tuo giardino o frutteto. Seminata nel tuo orto o giardino è un rimedio naturale per respingere punteruoli, acari e bruchi nelle piantagioni di mais. Possiamo anche preparare e spruzzare su altre piante con parassiti per combatterli. In questo modo è valido per acari, aleurodidi, afidi, cocciniglie e anche per le formiche. Macerare 250 g di assenzio fresco in 1 litro d’acqua in un recipiente semicoperto per una settimana. Filtrare e spruzzare sulle aree interessate.

Infuso di nasturzio.
Un potente fungicida che oltre a costare poco, possiamo usarlo in casa ogni volta che ne abbiamo bisogno poiché è fatto con una pianta molto diffusa e che possiamo coltivare anche noi per il suo bel colore o anche perché si mangia. Ci aiuta a combattere i funghi negli alberi da frutto, in particolare il cancro, possiamo anche usarlo per respingere i parassiti o per combattere i funghi nelle colture come l’oidio, la brotite o l’oidio.

Fonte: ecoinventos.com

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.