Scienziati giapponesi stampano carne commestibile, “sembra Wagyu ma è artificiale”

Gli scienziati dell’Università di Osaka, in Giappone, sono riusciti a stampare una bistecca coltivata in laboratorio che, secondo loro, assomiglia molto ai prodotti realizzati con le razze di bovini da carne Wagyu di fama mondiale:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Un’alternativa ecologica e sostenibile a una vera prelibatezza. Il team ha raccolto due tipi di cellule staminali dalle mucche Wagyu, le ha incubate e poi le ha convertite in cellule muscolari, grasse e dei vasi sanguigni, come dettagliato in un nuovo articolo pubblicato sulla rivista Nature Communications. Il prodotto finale è una pila tridimensionale, di cinque per 10 millimetri, di bistecca ad alto contenuto di grassi che presenta l’intricata marmorizzazione del manzo Wagyu. “Utilizzando la struttura istologica del manzo Wagyu come modello, abbiamo sviluppato un metodo di stampa 3D in grado di produrre strutture complesse su misura, come fibre muscolari, grasso e vasi sanguigni”, ha affermato l’autore principale Dong-Hee Kang in una nota.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli scienziati affermano che il processo potrebbe persino essere utilizzato per creare pezzi di bistecca Wagyu completamente personalizzati, un sogno per qualsiasi amante della carne disposto a provare la carne coltivata in laboratorio. “Migliorando questa tecnologia, sarà possibile non solo riprodurre complesse strutture di carne, come il bellissimo sashi di manzo Wagyu, ma anche apportare sottili modifiche ai componenti grassi e muscolari”, ha affermato l’autore senior Michiya Matsusaki.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’industria della carne coltivata in laboratorio sta iniziando a trasformarsi in un’impresa commerciale a tutti gli effetti, con l’ apertura della prima fabbrica di carne coltivata in laboratorio in Israele a giugno. In effetti, i ricercatori dell’Università di Osaka non sono i soli a voler sviluppare il laboratorio Wagyu. Orbillion Bio, una startup della Silicon Valley, ha recentemente dimostrato carni esotiche simili tra cui un polpettone Wagyu e alce. I vantaggi della coltura della carne in un laboratorio sono considerevoli:

Non solo evita le preoccupazioni sulla crudeltà sugli animali e potenzialmente ha un impatto molto minore sull’ambiente, ma i clienti potrebbero aspettarsi una carne che catturi perfettamente le loro preferenze personali.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.