Cucciolo di squalo partorisce senza accoppiamento, prima “nascita vergine” per la sua specie

Un esemplare di squalo palombo (wikipedia.org)

Gli scienziati affermano che un raro squalo “nascita vergine” potrebbe essere il primo del suo genere dopo che un cucciolo di squalo è nato in una vasca tutta al femminile in un acquario italiano:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il cucciolo di squalo palombo (Mustelus mustelus), di nome Ispera, che significa speranza in sardo, è nato all’Acquario di Cala Gonone in Sardegna, in Italia, secondo quanto riportato in un articolo diffuso su AGI. Sua madre ha trascorso dieci anni a vivere in una vasca con un’altra femmina, ha detto il gestore, e gli scienziati sospettano che lo squalo neonato possa rappresentare il primo caso documentato di partenogenesi di squalo in quella specie. La partenogenesi è un fenomeno raro in cui un uovo si sviluppa in un embrione senza essere fecondato da uno spermatozoo. Il processo è stato osservato in più di 80 specie di vertebrati, secondo Live Science, inclusi squali, pesci e rettili:

- Prosegue dopo la pubblicità -
Un esemplare di squalo palombo (wikipedia.org)

“Circa 15 specie di squali e razze sono note per farlo”, ha detto a WordsSideKick.com Demian Chapman, direttore del programma di conservazione di squali e razze presso il Mote Marine Laboratory & Aquarium in Florida. Ha aggiunto che mentre gli squali probabilmente avevano la capacità di farlo, era difficile da documentare in natura. Chapman ha detto a WordsSideKick.com che in natura, la partenogenesi potrebbe essere l’ultima risorsa per le femmine che non riescono a trovare un compagno in situazioni di bassa densità di popolazione. La risposta può anche essere innescata negli squali in cattività che sono separati dai maschi per lunghi periodi di tempo, ha detto. Ci sono due diversi tipi di partenogenesi, secondo  National Geographic.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.