Gli ultimi giorni di “Flipper”, il famoso delfino che ha avuto il peggior finale

La famosa serie è stata cancellata nel 1967, con protagonista un simpatico delfino. Tuttavia, questo animale è stato interpretato da un delfino di nome “Kathy”, che è morto lontano dalle telecamere e in cattività. Rinchiuso e malato, questa è stata la triste fine di “Flipper”, il delfino che ha conquistato il cuore di tutti . Questo spettacolo è stato uno dei più conosciuti durante gli anni ’60, anche se ha una fine inaspettata fuori dalla telecamera.

LA SERIE È ANDATA IN ONDA TRA IL 1964 E IL 1967
Ha seguito l’ esempio di Lassie , che ha recitato in un cane. In questo caso è stata realizzata una serie ambientata nella riserva marina di Coral Key Park, nello stato della Florida . Fu un vero successo ai suoi tempi. Un totale di quattro delfini hanno giocato a Flipper. Tutti questi animali sono stati addestrati da Ric O’Barry , che dopo questa serie si è dedicato a chiedere a tutti i costi la libertà di questi mammiferi acquatici. L’esperienza della serie ha coinvolto molti delfini catturati e addestrati per il pubblico. Ric O’Barry si è sentito male per questa situazione , ancora di più per quello che è successo agli animali che sono stati filmati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

KATHY ERA UNO DEI DELFINI USATI NELLA SERIE
Le femmine sono state utilizzate in quanto meno aggressive. Inoltre, la sua pelle era più liscia e aveva un aspetto migliore davanti alla telecamera. In tal caso, Kathy era uno dei quattro esemplari destinati a interpretare il personaggio centrale. La verità è che Kathy morì nel 1968, malata e sola in uno stagno. Il suo custode, Ric O’Barry , si rese conto che c’era qualcosa che non andava nell’animale. Pertanto, ha cercato di nuotare con lei e ha cercato di tirarla su di morale nell’acqua. Apparentemente O’Barry si è aggrappata a Kathy mentre lei ha deliberatamente smesso di respirare. Si contorse e smise di vivere, sprofondando nell’acqua. Soffriva di tristezza ed era malata senza che i veterinari lo sapessero. Si dice che i delfini si suicidano: hanno la volontà di smettere di respirare fino alla morte. Apparentemente questo è quello che è successo in questo caso. Un risultato piuttosto angosciante per un animale che ha suscitato tanti sorrisi tra il pubblico.

- Prosegue dopo la pubblicità -

MAMMIFERI ACQUATICI E ANIMALI MOLTO INTELLIGENTI
Tuttavia, non ricevono rispetto dagli umani . Di recente, è trapelata la notizia che un super branco di quasi 1.500 delfini è stato ucciso nelle Isole Faroe . È considerato un crimine ecologico. Invece, a questi animali capita di stare attenti agli umani . Ad esempio, è successo che diversi delfini salvano un giovane che si è perso in mare per 12 ore . Qualcosa che dovrebbe chiamarci alla riflessione.

Fonte: bioguia.com

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.