Lo zucchero non è vegano. Il carbone, ottenuto dalle ossa degli animali, viene utilizzato per raffinare quello di canna

Molti cibi zuccherati come marshmallow, birra e alcuni succhi di frutta anche se non si direbbe, non possono essere considerati cibi vegani. Alcuni tipi di zucchero non sono del tutto vegani. Lo zucchero bianco utilizzato soprattutto per il caffè o che viene utilizzato per dolci e torte è estratto da canna da zucchero o da barbabietola da zucchero. Ma il processo con cui viene raffinato è un pò diverso, lo zucchero estratto da canna da zucchero viene estratto dai gambi che vengono schiacciati per separare il succo dalla polpa. Il succo viene scaldato e cristallizzato, dopo viene sbiancato con carbone animale, che viene realizzato a partire dalle ossa di animali che rende lo zucchero bianco come lo conosciamo. Quindi lo zucchero puro è vegano, mentre il carbone animale no!

Per quanto riguarda lo zucchero estratto dalla barbabietola, non viene utilizzato il carbone animale, perchè non richiede la decolorazione. Il succo delle barbabietole viene estratto tramite un diffusore e unito con additivi per cristallizzarlo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per ottenere il carbone animale, le ossa vengono scaldate ad altissime temperature e viene realizzato il carbone. In realtà lo zucchero non contiene lo zucchero, ma può entrare in contatto con esso. In ogni caso non tutto lo zucchero di canna contiene il carbone animale. Alcune aziende utilizzano il carbone granulare. In ogni caso è impossibile riconoscere la differenza, il gusto è molto simile. Esistono comunque alcuni zuccheri di canna certificati che non utilizzano il carbone animale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: huffingtonpost.it

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.