Coaguli di sangue nelle mestruazioni: perché si verificano

Le mestruazioni non sono sempre uguali, cambiano in base all’età e anche ad altri fattori. Possono cambiare per durata, frequenza e anche aspetto e consistenza. A volte possono esserci anche alcuni coaguli. Solitamente è una cosa normale, ma se questi vengono accompagnati da latri sintomi come crampi, dolori o altre sintomatologie particolari, il consiglio è contattare il proprio ginecologo. Ovviamente le mestruazioni sono solo una parte del ciclo mestruale che solitamente dura 28-30 giorni e ogni fase ha i suoi cambiamenti.

Quello che muta sono le pareti dell’utero che in una data fase mutano allo scopo di preparare l’organismo per una possibile gravidanza. Se quest’ultima non avviene, il rivestimento uterino si sfalda e arrivano le mestruazioni. Tutto è un processo naturale, anche i coaguli che si formano, perchè il corpo tende a coagulare il sangue, come quando ci feriamo. Ovviamente in questo caso l’effetto è minimo perchè il sangue che deve essere eliminato non è dovuto ad un trauma ma ad una necessità dell’organismo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questa cosa accade soprattutto a chi ha un ciclo abbondante e solitamente è più frequente durante le ore notturne. In ogni caso come abbiamo già scritto, se i coaguli non sono legati ad altri sintomi, non c’è da preoccuparsi. Se invece sono molto frequenti e accompagnati da altri sintomi particolari, potrebbe essere il campanello d’allarme di altri problemi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Carenza di ferro:
Molte sono le donne che soffrono di questo problema, soprattutto durante il periodo mestruale se il flusso è abbondante. Se si notano più coaguli del solito accompagnati da mal di testa frequenti o malessere generale e stanchezza fisica, sarebbe il caso di contattare il medico.

Squilibri ormonali:
Gli ormoni hanno un ruolo importante se parliamo di coaguli. In particolare in periodi della vita di una donna come gravidanza o adolescenza gli ormoni possono subire squilibri che vanno a modificare anche il flusso mestruale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Aborto spontaneo:
E’ un episodio indipendente dalle mestruazioni, ma se ci sono perdite e coaguli durante una gravidanza, potrebbe essere segno di un imminente aborto spontaneo, quindi bisogna immediatamente contattare un medico.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Endometriosi:
Se si soffre molto durante il ciclo mestruale e questo è accompagnato anche da abbondanti coaguli di sangue è possibile che tu soffra di endometriosi, questa è una patologia non viene riconosciuta subito, ma se i sintomi sono quelli bisogna approfondire. Questa patologia colpisce gli organi riproduttivi femminili e forma una sorta di rivestimento denso intorno all’utero e nella fase mestruale provoca forti dolori.

Altre malattie dell’apparato riproduttivo femminile:
Oltre all’endometriosi vi sono altre patologie che si manifestano con sintomi molto simili e con coaguli del sangue, quindi è sempre meglio contattare un medico.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: my-personaltrainer.it

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.