Le ostriche svolgono un ruolo enorme nel mantenere puliti gli oceani, ma in alcune aree ne stiamo uccidendo fino al 90%

Le ostriche svolgono un ruolo importante nella rimozione dell’inquinamento dal mare, nella prevenzione dell’erosione e nell’aiutare altre forme di vita marina a prosperare, ma un crollo demografico globale ha trasformato gli oceani. In tutto il mondo, l’85% dei letti di ostriche e degli habitat delle barriere coralline è andato perso dai loro massimi storici, secondo un importante studio. Li rende l’habitat marino più a rischio di estinzione del mondo.

Il netto collasso delle loro popolazioni significa che il loro effetto rigenerante sugli oceani sta andando perduto, in un momento in cui l’inquinamento delle acque è un problema più acuto che mai. Una singola ostrica può filtrare 50 galloni (227 litri) di acqua al giorno secondo la National Oceanic and Atmospheric Administration degli Stati Uniti . Questo filmato timelapse mostra quanto sono efficaci:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Rimuovono gli inquinanti e rilasciano acqua più pulita in cui la vita può svilupparsi più facilmente. Anche piccoli animali vivono dentro e sui gusci, che a loro volta attirano più animali e sostengono interi ecosistemi. Le ostriche vengono portate all’annientamento dall’inquinamento, dalle specie non autoctone e dalla pesca eccessiva, e quando scompaiono, anche la vita marina che dipende da loro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ingegneri dell’ecosistema
Le ostriche agiscono come i reni dell’oceano, filtrando le sostanze inquinanti e lasciando dietro di sé acqua pulita. Rimuovono sostanze chimiche come l’azoto e il fosforo, che entrano nell’oceano dall’attività industriale. Uno studio della Stanford University del 2014 ha testato l’effetto.

I ricercatori hanno messo vongole, cozze e ostriche in una vasca piena di acque reflue contaminate e hanno scoperto che, entro 72 ore, i molluschi avevano rimosso dall’acqua fino all’80% di alcuni contaminanti, inclusi erbicidi, pesticidi e ritardanti di fiamma. Le ostriche rendono anche l’acqua più chiara mentre puliscono. L’acqua limpida lascia entrare più luce solare e aiuta più piante a crescere sul fondo del mare, incoraggiando la vita lì.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sostenere una nuova vita
I gusci di ostrica forniscono anche una casa per gli invertebrati, offrendo loro riparo dalle intemperie e dai predatori. Alcune di queste creature “dipende dall’esistenza del guscio per crescere”, secondo i ricercatori dell’Università del Maryland. Luke Helmer, un ricercatore dell’Università di Portsmouth che lavora al restauro delle ostriche, ha dichiarato a Business Insider: “L’umile ostrica è molto più di un semplice ‘un guscio simile a una roccia che non si muove davvero’. La loro importanza può essere paragonata a quella delle barriere coralline e in effetti supportano alcune delle specie “più carismatiche“. I cavallucci marini sono stati scoperti al largo delle coste scozzesi grazie a nuove gabbie per ostriche, ha detto. Jacob Kean-Hammerson, il coordinatore del progetto per un progetto di restauro su larga scala nel Solent, uno specchio d’acqua nel sud dell’Inghilterra, ha descritto le ostriche a Business Insider come “ingegneri dell’ecosistema” che creano nuova vita nelle aree in cui vivono.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ostriche smussate
Si comportano come le barriere coralline, fornendo un vivaio sicuro per altre specie come gamberetti, aringhe, acciughe e granchi, che a loro volta attirano più creature.
Helmer ha affermato: “L’ambiente marino ha un impatto su ogni singolo organismo vivente (compreso l’uomo) sul pianeta e un oceano sano si traduce in un pianeta sano. Il nostro clima, le nostre scorte di cibo e la sopravvivenza dipendono e sono interconnessi agli oceani in qualche forma o forma. Le ostriche sono quelle che sono conosciute come ingegneri dell’ecosistema, i loro gusci forniscono una superficie ruvida e irregolare che è perfetta per l’insediamento di molte altre specie“.

Non solo una singola ostrica può fornire un habitat, ma la diversità della vita che supportano diventa immensa una volta che iniziano a formare complesse strutture tridimensionali come scogliere o sponde“. Alcune di quelle specie che le ostriche supportano aiutano anche a pulire ulteriormente l’acqua:

- Prosegue dopo la pubblicità -

La National Oceanic and Atmospheric Administration degli Stati Uniti afferma che “le ostriche sono una componente cruciale della salute oceanica globale, fornendo cibo, lavoro e habitat“. Notano anche che le ostriche aiutano a prevenire l’erosione e creano una barriera che protegge la terra dalle tempeste e dalle maree. NOAA afferma che il ripristino delle barriere di ostriche è una “priorità di conservazione“.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.