In Danimarca “fumo vietato a tutti i nati dal 2010 in poi” per contrastare tumore e garantire un futuro migliore per le giovani generazioni

La Danimarca ha svelato un piano politico per garantire alle generazioni future un mondo senza fumo da tabacco:

Stando a quanto riportato anche dalla stampa britannica, infatti, Copenhagen sta valutando la possibilità di vietare la vendita di sigarette e altri prodotti a base di nicotina a chiunque sia nato dopo il 2010. “La nostra speranza è che tutte le persone nate nel 2010 e in seguito non inizino mai a fumare o a usare prodotti a base di nicotina”, ha detto ai giornalisti il ​​ministro della salute Magnus Heunicke:

- Prosegue dopo la pubblicità -
healthdatasummitriga.eu

“Se necessario, siamo pronti a vietare la vendita (di questi prodotti) a questa generazione alzando progressivamente il limite di età”, ha affermato. Attualmente, i danesi devono avere 18 anni per acquistare sigarette o sigarette elettroniche. Secondo il ministero della salute, circa il 31% dei giovani tra i 15 ed i 29 anni fuma. Il fumo è la principale causa di cancro nel paese nordico di 5,8 milioni di persone ed è responsabile di 13.600 decessi all’anno. Un sondaggio commissionato dalla Danish Cancer Society ha mostrato che il 64% delle persone intervistate era a favore del piano del governo danese e il 67% tra le persone di età compresa tra 18 e 34 anni. In Danimarca, il governo socialdemocratico ha affermato che intende affrontare anche il consumo di alcol dei giovani aumentando l’età legale per l’acquisto di bevande contenenti meno del 16,5% di alcol da 16 a 18 anni.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.