Energia, la Grecia inaugura il più grande parco solare con pannelli bifacciali d’Europa

aiidatapro.net

Hellenic Petroleum ha celebrato l’apertura del suo parco solare da 204 megawatt insieme al governo greco. Kyriakos Mitsotakis, il Primo Ministro del Paese, ha inaugurato il sito costruito per diminuire la dipendenza della nazione dai combustibili importati:

euronews.com

Secondo un rapporto dell’agenzia di stampa internazionale Reuters, il parco si trova nella città settentrionale di Kozani e lavorerà in parte per accelerare la fine della dipendenza dal gas importato dalla Russia. La struttura fornirà energia a 75.000 famiglie e si collegherà alla rete elettrica del paese nelle prossime settimane:

- Prosegue dopo la pubblicità -
euronews.com

Lo sviluppatore tedesco di energie rinnovabili Juwi, attraverso la sua controllata Juwi Hellas, è lo sviluppatore originale del parco solare Kozani. Juwi ha venduto il parco solare a Hellenic Petroleum, la più grande raffineria di petrolio della Grecia, nel 2020. Hellenic Petroleum afferma che mira ad avere 1 GW di capacità di energia pulita in funzione entro la fine del 2026. Note Reuters:

- Prosegue dopo la pubblicità -

La Grecia ha superato l’obiettivo del 2020 sfruttando le energie rinnovabili per il 21,7% del suo consumo energetico, secondo l’ufficio statistico dell’Unione europea, e mira ad aumentare la cifra al 35% entro il 2030.

Mitsotakis ha affermato che il suo governo accelererà le procedure di autorizzazione ed è stato impostato per specificare i permessi per la costruzione di parchi eolici offshore su larga scala.

Come funzionano i pannelli solari bifacciali – link video:

“Questo progetto riflette i nostri obiettivi nazionali per l’energia pulita ed economica proveniente dal sole, dal vento, dall’acqua”, ha affermato Mitsotakis alla cerimonia di inaugurazione. In linea con l’apertura, il Presidente del Consiglio ha promesso di accelerare le procedure di autorizzazione e autorizzazione per i progetti di energia rinnovabile nel prossimo futuro. Il nuovo progetto fa parte dei piani della Grecia di raddoppiare la sua capacità installata di energie rinnovabili a circa 19 gigawatt entro il 2030. Attualmente, le rinnovabili del paese rappresentano il 21,7% del suo consumo energetico, battendo l’obiettivo del 2020 secondo l’ufficio statistico dell’Unione europea. La nazione prevede di aumentare questa cifra fino al 35% entro il 2030.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.