Le strisce pedonali per le persone con autismo sono dipinte a Valencia

La città spagnola di Valencia utilizza pittogrammi per aiutare i suoi residenti autistici ad attraversare la strada in sicurezza. Il provvedimento è iniziato nel quartiere La Torre, dove sono in corso di tinteggiatura 44 strisce pedonali. Se per molti attraversare la strada in sicurezza può essere un’abitudine comune, per molti altri è una sfida. Questo è il caso di alcune persone nello spettro dell’autismo. È con loro in mente che il Comune di Valencia ha avviato un progetto pilota che prevede la pittura di pittogrammi sulle strisce pedonali.

I cartelli indicano i movimenti: “Fermati, guarda, semaforo, attraversa”. I pittogrammi blu, un colore che rappresenta l’autismo, sono ben visibili e aiutano la persona che ha bisogno di mettere in sequenza logicamente le azioni necessarie per attraversare la strada in sicurezza. La misura può aiutare anche le mamme che attraversano situazioni imbarazzanti quando i loro figli si eccitano perché vogliono attraversare al semaforo rosso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La società non è preparata ad affrontare i neurodivergenti. L’idea del progetto è proprio quella di creare spazi urbani più sicuri, inclusivi e accessibili. Nel quartiere La Torre, i 44 passaggi pedonali – in corso di tinteggiatura – attraversano le strade per raggiungere il centro occupazionale per persone con autismo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’iniziativa di dipingere pittogrammi per le strade è il risultato di un progetto di ricerca della Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università di Siviglia, in collaborazione con l’associazione TEAVIAL, rivolto alle persone con spettro autistico.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: ciclovivo.com.br

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.