Gli scienziati hanno inviato con successo una particella indietro nel tempo, il viaggio nel tempo umano sarà il prossimo passo?

Viaggiare nel tempo potrebbe essere possibile, anche se, a dirla tutta, il tempo potrebbe anche non esistere:

È principalmente un’illusione o un concetto di prospettiva che abbiamo escogitato per dare un senso al mondo che ci circonda. La Scienza continua a cercare di dare un senso all’universo e sperimentare quanto controllo abbiamo su di esso. Ogni nuova scoperta sfida le leggi della fisica su cui ci siamo basati finora. Più di recente, la freccia del tempo che pensavamo di aver sperimentato potrebbe essere messa in discussione. Gli scienziati hanno appena dimostrato che il viaggio nel tempo è teoricamente possibile. Ecco cosa significa per il mondo come lo conosciamo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ma se il viaggio nel tempo non esistesse solo nel mondo della fantasia? Questa è una domanda a cui gli scienziati cercano di rispondere con il rischio di tentare di sbloccare un fenomeno non pensato per la nostra specie. Se i film avessero ragione il prezzo da pagare potrebbe essere letale se riuscissimo davvero a capire come viaggiare nel tempo. Per tutti, sappiamo che potremmo riscrivere tutta la nostra storia. Tu ed io potremmo non esistere mai. Prima di saltare la pistola ecco cosa sappiamo finora.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il tempo nella vita reale non è un concetto fisico

Grazie ad alcuni scienziati storici, abbiamo fatto passi da gigante nella nostra comprensione dell’universo e della formazione del tempo. Ad esempio, le equazioni di Einstein ci hanno portato nel regno dei quanti e in una visione più sfumata del tempo. Ma il logico matematico Kurt Gödel ha fatto un ulteriore passo avanti e ha scoperto che le equazioni di Einstein consentivano il viaggio nel tempo nel passato. Il problema era che non esisteva ancora un metodo compatibile con le nostre basi fisiche. La risposta è stata: “Perché attenersi a motivi fisici?” Questa è stata la domanda che ha ispirato gli scienziati dell’Argonne National Laboratory, dell’Istituto di fisica e tecnologia di Mosca e dell’ETH di Zurigo. È così che hanno inviato con successo una particella indietro nel tempo.

Nessun passato, presente o futuro

A causa delle leggi di gravità e della fisica in generale che abbiamo imposto e insegnato a scuola, consideriamo il tempo lineare senza possibilità di accedere al passato e senza possibilità di avanzamento rapido nel futuro. Tuttavia, questa non è un’affermazione sempre concordata. Ci sono leggi della fisica che non distinguono il futuro dal passato e dicono che operano tutti contemporaneamente. Ciò va contro la seconda legge della termodinamica, che afferma che un sistema chiuso passa sempre dall’ordine al disordine. Se ciò non avesse senso, in pratica sta dicendo che una volta fritto un uovo, non puoi ripristinarlo all’uovo iniziale chiuso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il tempo si muove in un’unica direzione

A causa di quella seconda legge della termodinamica, abbiamo ipotizzato che il tempo fosse lineare e andasse sempre avanti. L’abbiamo chiamata la freccia del tempo. Ciò significa che una volta rotto un uovo, è irreversibile. Come una freccia scoccata, il tempo si muove in un’unica direzione, e ne siamo testimoni come tempo. Ecco perché il nostro sistema creato dall’uomo per comprendere il tempo come avanzamento funziona. Ma alcune leggi sono fatte per essere infrante… Potrebbe essere questa una di quelle?

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tempistiche 

Un team internazionale di scienziati voleva vedere se la seconda legge potesse essere violata nel regno quantico: Tieni presente che i computer quantistici non funzionano semplicemente come il computer su cui stai leggendo questo. Mentre i computer tradizionali funzionano con un sistema binario di 1 o 0, un computer quantistico utilizza un’unità di informazione di base chiamata qubit in cui sia 1 che 0 esistono contemporaneamente. Nel loro esperimento, i ricercatori hanno sostituito i qubit con le particelle.

Il processo quantistico

Se sei interessato ai dettagli, il primo passo è stato assicurarsi che i qubit fossero ordinati, in modo che qualunque cosa accada a uno, influisca anche su tutti gli altri. In secondo luogo, hanno lanciato un programma di evoluzione sul computer quantistico, che ha utilizzato impulsi radio a microonde per scomporre quell’ordine iniziale in uno stato più complesso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Abbiamo saltato nel tempo!

La meccanica quantistica riguarda la probabilità, quindi nulla è mai garantito. Tuttavia, l’algoritmo ha gestito un salto temporale nell’85% delle volte. Questa è una coerenza considerevole! Tuttavia, ogni volta che hanno provato ad aumentare il numero di qubit a tre, il tasso di successo è sceso a circa il 50%. I ricercatori hanno pubblicato i loro risultati in Scientific Reports.

Il viaggio umano nel tempo non avverrà presto

Sfortunatamente, nonostante questo salto nella scienza, non possiamo ancora saltare tutti in una macchina del tempo. Questo esperimento ci mostra che inviare una particella indietro nel tempo è possibile, ma richiede un’incredibile quantità di lavoro e manipolazione esterna. Considerando che gli esseri umani detengono circa 7.000.000.000.000.000.000.000.000.000 (7 ottilioni) di atomi o particelle, c’è ancora molto spazio per il progresso con questa ricerca. Secondo un comunicato stampa: la “linea temporale richiesta affinché [una forza esterna] appaia spontaneamente e manipoli correttamente le onde quantistiche” per apparire in natura e decodificare un uovo si estenderebbe più a lungo di quella dell’universo stesso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tutto è possibile

“Il nostro algoritmo potrebbe essere aggiornato e utilizzato per testare programmi scritti per computer quantistici ed eliminare rumore ed errori”, afferma l’autore dello studio Andrey Lebedev. Dopotutto, il viaggio nel tempo potrebbe anche essere possibile se si viaggia intorno a due stringhe cosmiche in collisione, si viaggia attraverso un buco nero rotante o si estende lo spazio attraverso la materia negativa. Un contesto di opzioni e probabilità praticamente infinito.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.