Bambina scopre sulla spiaggia il dente di un gigantesco squalo preistorico megalodon – video

A soli 9 anni è già un ottimo “cacciatore di fossili”: parliamo di una bambina che, nonostante la sua tenera età, ha raccolto più di 400 denti di squalo lungo la costa del Maryland, scoprendo persino il dente di un gigantesco megalodonte estinto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Molly Sampson ha ripescato il dente lungo 5 pollici (13 centimetri) il giorno di Natale 25 dicembre 2022, in acque poco profonde su una spiaggia del Calvert Cliffs State Park nella regione del Maryland di Chesapeake Bay, come riportato da Newsweek(si apre in una nuova scheda). Molly e sua sorella maggiore Natalie sono entrambe appassionate cacciatrici di fossili(si apre in una nuova scheda )e ognuno ha ricevuto un nuovo paio di stivali alti fino al petto per Natale per aiutarli a cercare tesori paleontologici, ha detto a WordsSideKick.com la madre delle ragazze Alicia Sampson in una e-mail a WordsSideKick.com. Dopo aver aperto i regali la mattina di Natale, i due sono subito partiti con il padre Bruce per provare la loro nuova attrezzatura. Durante la passeggiata verso la spiaggia, Molly ha esclamato che stava “cercando una Meg“, e nel giro di mezz’ora dopo aver guadato le secche aveva trovato quello che stava cercando, ha detto Alicia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

I Sampson hanno portato l’enorme dente a Stephen Godfrey, un curatore di paleontogloia al Calvert Marine Museum di Solomons, che ha confermato che apparteneva a un megalodonte ( Otodus megalodon ). Godfrey ha descritto la scoperta come una scoperta “irripetibile”, ha detto Alicia. I megalodonti vagavano per gli oceani della Terra durante il periodo Neogene (da 23 milioni a 2,6 milioni di anni fa). I giganteschi squali riuscivano probabilmente a raggiungere i 65 piedi (ovvero circa 20 metri) di lunghezza ed erano gli squali più veloci mai esistiti! Ma questi predatori all’apice furono probabilmente portati all’estinzione dall’emergere dei grandi squali bianchi più piccoli ma di maggior successo (Carcharodon carcharias). Il dottor Godfrey ha spiegato a Molly che lo squalo avrebbe avuto le dimensioni di un autobus Greyhound”, ha detto Alicia.

 “Molly non sapeva cosa fosse, quindi ha cercato e non poteva crederci.” Come gli squali moderni, gli squali megalodon avevano scheletri cartilaginei, che non si fossilizzano bene. Di conseguenza, la maggior parte di ciò che gli scienziati sanno sugli enormi predatori proviene dai loro denti, come quello trovato da Molly, che hanno una composizione più dura e sono stati conservati in antichi sedimenti del fondo marino dopo essere caduti dalle fauci degli squali giganti. Molly non è l’unica bambina a scoprire un dente da megalodonte:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nel maggio 2022, un bambino di 6 anni nel Regno Unito ha trovato un dente megalodonte lungo 4 pollici (10 cm) su una spiaggia nel Sussex, in Inghilterra. Ma a differenza di altri prodigi della paleontologia, Molly si è imbattuta in più denti da megalodonte. “Negli ultimi anni ha trovato 6 [sospetti] denti da megalodonte, ma nessuno così grande come questo”, ha detto Alicia. “Non pensa che troverebbe mai un’altra Meg come questa.”Calvert Cliffs è un punto caldo per i denti di squalo fossilizzati, compresi i megalodon gnashers, perché le scogliere sono costituite da strati di sedimenti del fondo marino lasciati da un antico oceano che copriva l’area durante la maggior parte dell’epoca del Miocene (da 23 milioni a 5,3 milioni di anni fa), secondo il Maryland Geological Survey.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quando le scogliere vengono consumate dall’azione delle onde e si sgretolano nell’acqua sottostante, rilasciano antichi denti intrappolati nel sedimento.  Il giorno di Natale, la marea a Calvert Cliffs era eccezionalmente bassa, il che, combinato con il suo regalo di Natale, ha permesso a Molly di guadare più in acqua del normale, ha detto Alicia. Questo probabilmente l’ha aiutata a strappare il dente massiccio. I genitori di Molly sono molto orgogliosi dell’ultima scoperta della figlia e della sua passione per la caccia ai fossili. “Speriamo che la sua scoperta ispiri altri bambini a esplorare la natura“, ha detto Alicia. Link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.