Che fine ha fatto mamma cane senza zampe che accudiva i suoi cuccioli: rischiava di finire nel mercato della carne cinese, salvata con il cucciolo sopravvissuto

Divenuto virale ancora nel 2024, il racconto con protagonista una cagnolina randagia a due zampe non è stato descritto accuratamente da molti siti che hanno messo in risalto solo la parte iniziale della sua storia. A distanza di anni (questa storia parte infatti dal 2014), in molti sono chiesti se questa povera cagnolina era riuscita a salvarsi dai pericoli della strada e dal reale rischio di finire nel mercato della carne di cane cinese. Questo è il risultato della ricerca effettuata online da GloboChannel.com:

- Prosegue dopo la pubblicità -

che ha dato alla luce cuccioli in Cina nonostante le fossero state tagliate le zampe posteriori da un treno è stata salvata da un ente di beneficenza britannico ed è diventata ambasciatrice degli animali, dopo che la sua incredibile storia di sopravvivenza è stata raccontata da MailOnline. Con un notevole cambio di fortuna, la resistente cagnolina di strada – che cercava avanzi in una stazione ferroviaria in una remota città nel nord della Cina – è volata verso una nuova vita a Hong Kong con il suo cucciolo sopravvissuto ed è stata nominata ambasciatrice canina per gli animali:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Lelly, una cagnolina di nove anni – il suo nome cinese era Si Bao – sarà ora la protagonista di poster contro la crudeltà sugli animali e di campagne televisive in tutta l’Asia e ha già conquistato il cuore di una delle celebrità più accese sostenitrici dell’organizzazione di beneficenza, l’attrice di Downton Abbey Lesley Nicol, che l’ha coccolata durante una visita in Cina. Il colpo di fortuna per Lelly è arrivato quando la fondatrice britannica di Animals Asia, Jill Robinson, che vive a Hong Kong, ha notato un articolo sulla sua sorprendente storia di sopravvivenza su Mail Online nel febbraio del 2014:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Ho letto la storia su MailOnline e non sono riuscita a metterla giù”, ha detto. “Continuavo a ripensarci e poi a ripetermi: “Avete già cani a Hong Kong e in Cina, non potete averne altri”. “Ma non riuscivo a togliermela dalla mente. Ne stavo diventando un pò ossessionato. Così ho chiesto al nostro team cinese di aiutarmi e hanno raccolto magnificamente la sfida”. Il personale cinese della sede centrale di Animals Asia a Chengdu, nella Cina occidentale, ha raggiunto telefonicamente il personale ferroviario di Datong e con l’aiuto di altri gruppi per il benessere degli animali ha fatto trasferire Lelly e i suoi quattro cuccioli da un veterinario. Purtroppo, tre dei quattro cuccioli sono morti di cimurro, ma il cucciolo sopravvissuto Muddie è stato trasportato in aereo con Lelly a Chengdu per la prima tappa del viaggio a Hong Kong dove, dopo quattro mesi di quarantena, si sono stabiliti a casa della signora Robinson.

Gli esami di Lelly confermano i dettagli della sua incredibile sopravvivenza all’incidente ferroviario di tre anni fa. “I veterinari hanno confermato che Lelly è stata investita da un treno“, ha detto la signora Robinson. “Hanno fatto delle radiografie che hanno mostrato un trauma massiccio, ma i veterinari ritengono che le ruote calde abbiano effettivamente cauterizzato la ferita e fermato l’emorragia ed è così che è sopravvissuta”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Era solo un cane di strada che mendicava gli avanzi lungo la ferrovia. Viveva vicino alle linee ferroviarie dove la gente scende dai treni e lascia il cibo. Stava frugando lungo la ferrovia e non ha sentito arrivare il treno. Un veterinario che ha lavorato con gli orsi della bile salvati nel santuario di Animals Asia a Chengdu sta ora costruendo un paio di ruote per compensare la mancanza dei quarti posteriori di Lelly. Si muove molto bene e va su e giù sulle sue due gambe, ma la differenza che faranno le ruote è che sarà in grado di fare delle vere e proprie passeggiate all’aria aperta”, ha detto la signora Robinson. “Il veterinario ha detto: ‘Immagina un bambino con una bicicletta. Ecco come sarà'”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nonostante il suo ritrovato lusso, Lelly ha ancora l’istinto di un cane di strada. “Se sto preparando degli spuntini, la sua testa sarà dritta nel sacchetto. Ancora oggi non può garantire al 100% che riceverà la cena. È abituata a vivere secondo il suo ingegno”, ha detto la signora Robinson.

- Prosegue dopo la pubblicità -

‘Lelly è semplicemente fenomenale. Non c’è praticamente niente che non possa fare e tutte le sfide della vita su due gambe sono lì per essere vinte.’ “Il suo trucco preferito è semplicemente sedersi e fissarmi con bellissimi occhi marroni, come il gatto di Shrek, ogni volta che vuole condividere il mio cibo.” In qualità di ambasciatore canino, Lelly sostituisce “King Eddie”, un cane che la Robinson ha salvato da una gabbia in un mercato di carne di cane nel sud della Cina nel 2001 e che è diventato il volto della campagna dell’organizzazione benefica contro il consumo di cani fino alla sua morte.  “Eddie è un atto difficile da seguire, ma farà tutto ciò che ha fatto Eddie e anche di più, trasmettendo rispetto per i cani che vivono e perdono la vita per aiutare la nostra“, ha detto la signora Robinson. “I cani aggiungono così tanto valore alla nostra società odierna e Lelly è un puro esempio di spirito indomabile.”

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: https://www.dailymail.co.uk/news/article-3103108/Two-legged-stray-dog-gave-birth-puppies-hit-train-animal-ambassador-British-charity-boss-reads-heartbreaking-tale-MailOnline.html

#cane #senzazampe #coraggio #animali #cina

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.