Press "Enter" to skip to content

Austria: entra in vigore la legge “Burqa Ban”. Multe fino a 150 euro per i trasgressori

Da ieri 1 ottobre, in Austria, è entrata in vigore la “Burqa Ban”, una legge che vieta qualsiasi tipo di copertura su tutto il volto, compresi velai islamici come il niqab o il burqa. Secondo la legge sono vietati tutti gli indumenti, tra cui maschere da sci fuori dalle piste o caschi di motociclisti, che rendono non identificabile il viso delle persone.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In Austria, solo una piccola percentuale di donne musulmane si coprono il viso, ma sono diventate bersaglio di gruppi e partiti di estrema destra. In questo senso l’AFD, reduce da un ottimo risultato elettorale nelle ultime elezioni tedesche, è intenzionata a promuovere una legge analoga. Le sanzioni per eventuali violazioni ammontano fino a 150 euro e la polizia è autorizzata ad utilizzare la forza se una persona rifiuta di mostrare il proprio volto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.