Asfalto più resistente dalla plastica riciclata: brevetto italiano, riciclabile all’infinito

Un super-asfalto molto resistente e a basso costo realizzato grazie al riciclo di materiai plastici. Il brevetto, tutto italiano, riguarda nello specifico un supermodificante al grafene (Gipave) capace di incrementare la resistenza al passaggio dei veicoli e aumentarne così la durata dell’asfalto. Addio alle buche? Cerchiamo di capire cosa vuol dire tutto ciò:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se confrontiamo la resistenza alla fatica è risultata superiore al 250% – quindi maggior durata -, mentre i test meccanici hanno dimostrato un aumento della forza di resistenza al passaggio dei veicoli (trazione indiretta) del 35%. Inoltre, la resistenza alla deformazione a parità di sforzo applicato (modulo di rigidezza) è stata misurata a diverse temperature mostrando un miglioramento del 46% a 40°C.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“I test su strada sono stati fatti proprio per validare gli eccellenti risultati di laboratorio, almeno +250% di resistenza a fatica, e rappresentano un ulteriore passo verso l’obiettivo che ci siamo posti: strade riciclate e riciclabili al 100%, prodotte a basse temperature, durature, senza buche e rispettose dell’ambiente”, spiega da Iterchimica.

Nulla di teorico, ma pratico: il supermodificante è stato infatti introdotto in due strati più superficiali della strada Provinciale Ardeatina a Roma, per un tratto di un chilometro e le prestazioni sono state monitorate dal novembre scorso da Iterchimica in collaborazione con un laboratorio indipendente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le strade realizzate con Gipave potranno essere riciclate al 100%, riducendo così l’estrazione di nuovi materiali e l’impiego di bitume di primo utilizzo. La resistenza del nuovo materiale si manifesta promettente anche nel processo di deformazione permanente: i valori di ormaiamento (traccia lasciata dagli pneumatici) sono risultati inferiori del 35% a 60°C.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Fonti:

Brevettato in Italia il primo asfalto al grafene