Scienziati annunciano: “Koala funzionalmente estinti”

Oggi l’Australian Koala Foundation ha annunciato di ritenere che “non ci siano più di 80.000 koala in Australia“, rendendo la specie “funzionalmente estinta“. Mentre questo numero è drammaticamente inferiore alle stime accademiche più recenti, non c’è dubbio che i numeri di koala in molti posti sono in forte declino:

- Prosegue dopo la pubblicità -

È difficile dire esattamente quanti koala rimangono ancora nel Queensland, nel Nuovo Galles del Sud, nel Victoria, nell’Australia Meridionale e nell’Australian Capital Territory, ma sono altamente vulnerabili alle minacce, tra cui la deforestazione, le malattie e gli effetti dei cambiamenti climatici. Una volta che una popolazione di koala scende al di sotto di un punto critico, non può più produrre la generazione successiva, portando all’estinzione. Cosa significa “estinto funzionalmente”? Il termine “estinto funzionalmente” può descrivere alcune situazioni pericolose. In un caso, può riferirsi a una specie la cui popolazione è diminuita fino al punto in cui non può più svolgere un ruolo significativo nel proprio ecosistema. Ad esempio, è stato usato per descrivere i dingo in luoghi in cui sono diventati così ridotti che hanno un’influenza trascurabile sulle specie che predano. I dingo sono i migliori predatori e quindi possono giocare un ruolo significativo in alcuni ecosistemi. Il nostro innocuo koala mangia-foglia non può essere considerato un grande predatore. Per milioni di anni i koala sono stati una parte fondamentale della salute delle nostre foreste di eucalipti mangiando le foglie superiori, e sul suolo della foresta, i loro escrementi contribuiscono a un importante riciclaggio dei nutrienti. I loro noti reperti fossili risalgono a circa 30 milioni di anni, quindi potrebbero essere stati una volta fonte di cibo per i carnivori megafauna. Funzionalmente estinto può anche descrivere una popolazione che non è più praticabile. Ad esempio, a Southport, nel Queensland, i banchi di ostriche locali sono estinti funzionalmente perché oltre il 99% dell’habitat è stato persoe non ci sono più persone da riprodurre.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Infine, estinto funzionalmente può riferirsi a una piccola popolazione che, pur essendo ancora in fase di riproduzione, soffre di consanguineità che può minacciare la sua futura vitalità. Sappiamo che almeno alcune popolazioni di koala nelle aree urbane stanno soffrendo in questo modo e studi genetici sulla costa di Koala, situata a 20 km a sud-est di Brisbane, mostrano che la popolazione soffre di una ridotta variazione genetica . Nel Queensland sud-orientale, i koala in alcune aree hanno registrato cali catastrofici. Sappiamo anche che le popolazioni di koala in alcune regioni interne del Queensland e del Nuovo Galles del Sud sono colpite da condizioni climatiche estreme come forti siccità e ondate di caldo e sono diminuite fino all’80%. Una ricerca esauriente sul koala multidisciplinare continua rapidamente nello sforzo di trovare modi per proteggere le popolazioni di koala selvatici e assicurare che rimangano vitali ora e nel futuro. Perdita di habitat, dinamica della popolazione, genetica, malattia, dieta e cambiamenti climatici sono alcune delle aree chiave in fase di studio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quanti koala ci sono?

Ai ricercatori di Koala viene spesso chiesto “quanti koala sono in natura?” È una domanda difficile a cui rispondere. I koala non sono stazionari, sono distribuiti in modo irregolare in una gamma estremamente ampia comprendente aree urbane e rurali in quattro stati e un territorio, e sono solitamente difficili da vedere. Determinare se ciascuna popolazione di koala sparsi nell’Australia orientale sia funzionalmente estinta richiederebbe uno sforzo gigantesco. Nel 2016, nel tentativo di determinare le tendenze demografiche per il koala all’interno dei quattro stati, un gruppo di 15 esperti di koala ha utilizzato un formato di domanda strutturato in quattro fasi per stimare le dimensioni delle popolazioni bioregionali di koala e i cambiamenti in quelle dimensioni.

La percentuale stimata della perdita di popolazione di koala nel Queensland, nel New South Wales, nel Victoria e nell’Australia Meridionale era rispettivamente del 53%, 26%, 14% e 3%. Il numero totale stimato di koala per l’Australia era 329.000 (in un intervallo di 144.000-605.000), con un declino medio stimato del 24 percento nelle ultime tre generazioni e nelle successive tre generazioni. Dal maggio 2012, i koala sono stati elencati come vulnerabili nel Queensland, nel Nuovo Galles del Sud e nell’Australian Capital Territory, perché le popolazioni di queste regioni sono diminuite significativamente o sono a rischio di farlo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Negli stati meridionali del Victoria e dell’Australia Meridionale, le popolazioni di koala variano ampiamente da abbondante a basso o localmente estinte. Sebbene non siano attualmente elencati come vulnerabili, questi koala stanno anche vivendo una serie di gravi minacce, inclusa una bassa diversità genetica. Ad oggi, l’attuale elenco “vulnerabile” non ha raggiunto alcun risultato positivo noto per le popolazioni di koala nel Queensland e nel New South Wales. In effetti, ricerche recenti mostrano invariabilmente il contrario.

Questo perché le principali minacce ai koala rimangono e in gran parte aumentano. La principale minaccia è la perdita di habitat. L’habitat del Koala (principalmente foreste e boschi di eucalipti) continua a diminuire rapidamente, e a meno che non sia protetto, restaurato ed espanso, vedremo effettivamente popolazioni selvatiche di koala diventare “funzionalmente estinte”. Sappiamo cosa viene dopo.La conversazione

- Prosegue dopo la pubblicità -

Christine Adams-Hosking , ricercatrice onoraria, Università del Queensland . Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi l’ articolo originale . Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).