Miele di Manuka: un aiuto per problemi intestinali, potente antibatterico e antivirale, inoltre sembrerebbe essere utile per contrastare la fibrosi cistica

Il miele di Manuka è un miele particolare, prodotto dalle api della Nuova Zelanda, che impollinano il fiore Leptospermum scoparium o più semplicemente conosciuto appunto come Manuka.

Il miele di manuka è un potente antibatterico, rispetto al miele normalmente conosciuto, inoltre è molto più forte e ricco di proprietà antivirali, è un potente antinfiammatorio e antiossidante. Quindi è un ottimo aiuto per la salute.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In particolare questo miele, accelera la guarigione delle ferite, ustioni e piaghe. Questo perchè ha proprietà fortemente antibatteriche e antiossidanti, inoltre idrata la pelle. Aiuta a prevenire o curare fastidiosi problemi alla bocca, infatti agisce come antibatterico sulle gengive, prevenendo placca e carie.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come tutti gli altri tipi di miele, anche questo agisce sul mal di gola e infiammazione al cavo orale. Inoltre aiuta a prevenire e risolvere problemi gastrointestinali, come ulcere causate dal batterio Helicobacter pylori. Inoltre aiuta anche i sintomi dell’intestino irritabile e aiuta nella digestione.

Anche se scientificamente non è stato ancora approvato, sembrerebbe aiutare chi soffre di fibrosi cistica, perchè attacca i batteri che provocano il problema. Inoltre aiuta tutti coloro che soffrono di acne, favorendo la cura.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quindi un prodotto dalle mille proprietà benefiche, si può trovare nei prodotti specializzati o su internet. Ogni barattolo ha una quantità di MGO differente. MGO è l’acronimo della parola MethylGlyOxal o Metilgliossale in Italiano, questo è un composto che si forma naturalmente nel nettare del fiore di Manuka ed è il responsabile delle potenti proprietà di questo miele.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ogni barattolo di miele manuka può essere differente e la sigla MGO certifica quanto ne è contenuto nel barattolo. Ad esempio MGO 100+ certifica che contiene almeno 100 mg di Metilgliossale alimentare per kilogrammo di miele.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.