Il premier indiano: “Fate yoga, è uno scudo protettivo contro il Covid 19”

Uno scudo invisibile intorno al proprio corpo, che protegga da ogni minaccia esterna incluso virus e batteri. Chi pratica yoga e meditazione, sa bene quanto queste pratiche fortifichino il proprio corpo e la propria anima. Questo a lungo andare può abbassare l’infiammazione dell’organismo e aiutare a fortificare il sistema immunitario, rendendolo più forte contro gli agenti esterni che lo attaccano. Questo è ciò che dice anche il premier indiano Narendra Modi che ha diffuso un video nella giornata mondiale dello yoga tenutasi a giugno scorso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il premier nazionalista vegetariano e astemio è praticante di yoga, meditazione e ayurveda e ha cercato da quando è a capo della nazione indiana di diffondere queste pratiche di tradizione indiana in tutta la nazione, cercando di influenzare positivamente la cultura del proprio paese. Tramite un video su youtube ha invitato tutti i suoi connazionali a partecipare all’incontro annuale della Giornata dello yoga, fino al 2019 questo evento si è tenuto all’aperto e ha coinvolto migliaia di persone tutte assieme. Nel giugno del 2020 il premier ha sottolineato di farlo da casa per evitare assembramenti, ma di non dimenticare l’importanza di queste pratiche per corpo e anima. Queste le sue parole: “Lo yoga ha un potenziale benefico per le sfide della mente, del corpo e psicologiche. Ci mette alla prova su come riusciamo a vivere in tempi difficili”. Lo yoga è un fedele amico nella costruzione di questo scudo protettivo“.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La Giornata mondiale dello Yoga approvata nel 2014 con grande entusiasmo da 177 paesi appartenenti all’Onu di varie religioni, raduna ogni anno migliaia di persone. Solo nel 2019 in India è avvenuto il più grande evento yoga della storia: 100,984 partecipanti a Kota, in Rajasthan. In questo grande incontro hanno partecipato persone di nazionalità più svariate provenienti di circa 80 paesi differenti. Bene immateriale dell’Umanità dell’Unesco, la disciplina è oggi praticata, amata, studiata in tutto il mondo. Solitamente in questa giornata si praticano 108 Saluti al Sole.

- Prosegue dopo la pubblicità -

C’è chi crede fortemente in queste pratiche e chi no, ma provarci non crea danni, ma può portare solo benefici. Quindi perchè non tentare? Non pensiamo che lo yoga possa miracolosamente eliminare la pandemia, ma se può aiutare anche minimamente non solo contro la pandemia in corso, ma anche per rafforzare la nostra anima e la nostra mente durante le difficoltà della vita, ben venga praticarlo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: repubblica.it

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E’ inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando “MI PIACE” e poi “segui” su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom.

- Prosegue dopo la pubblicità -